Tutela dei diritti degli acquirenti di immobili

A cura di:

Delega al Governo per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti degli immobili da costruire
Legge 2 agosto 2004, n. 210, con le modifiche introdotte dall’art.18 bis del DL 9 novembre 2004, n. 266 convertito, con modifiche dalla legge di conversione 27/12/04, n. 306

In arrivo la nuova legge a tutela dell′acquirente di immobili
Analisi delle misure previste e delle possibili garanzie
intervento di Donato Palombella pubblicato sulla rivista Diritto e Giustizia (Giuffrè)

Diritto Immobiliare
Case in costruzione: la tutela degli acquirenti immobiliari
di Donato Palombella
sulla rivista Diritto e Giustizia (edizione Giuffrè) il 16/10/2004, n. 37, anno V

Chi acquista beni strumentali non è un consumatore
Il DLgs 50/1992 mira ad assicurare una specifica tutela nei confronti dei consumatori che abbiano perfezionato dei contratti fuori dei locali commerciali; peraltro, per poter godere di tale tutela, il soggetto deve avere specifici requisiti.
Nel caso di specie, la Cassazione ha stabilito che il soggetto che acquista beni strumentali per l′esercizio della propria attività, rivesta la qualifica di imprenditore e non di consumatore e – di conseguenza – nei suoi confronti, non trova applicazione la specifica tutela prevista dalla legge.
Corte di Cassazione, sez. III civ. 10 agosto 2004, n. 15475

Il consumatore non può esperire l′azione possessoria contro il distacco dell’Enel
L′utente non può proporre l′azione possessoria contro l′ENEL che abbia provveduto al distacco della fornitura di energia elettrica Corte di Cassazione – Sez. II Civ. – 30/12/2004 n. 24182

Vietate le provvigioni minime per le agenzie immobiliari
Le associazioni più rappresentative degli agenti immobiliari (FIAIP, FIMAAA Italia e ANAMA) sono state condannate dall′Antitrast. Secondo l′Autorità garante della concorrenza, i codici deontologici delle tre associazioni coinvolte contengo disposizioni contrarie agli interessi del mercato; sotto accusa, in particolare, la raccomandazione di un prezzo minimo e massimo per i servizi offerti e il divieto di accettare incarichi in concorrenza con altra impresa associata.
Sanzioni ridotte per l’ANAMA che, nel corso del procedimento, ha adeguato le proprie raccomandazioni agli associati eliminando le clausole incriminate
Corte di Cassazione – Sez. II Civ. – 30/12/2004 n. 24182

Provvigioni immobiliari, non è “gratis” quella addebitata ad un solo contraente
Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Provvedimento del 15 aprile 2004, n. 13109 «Punto casa»

Agenzie immobiliari: clausole vessatorie
Elementi di vessatorietà nella modulistica di mediazione immobiliare depositata presso la commissione del Ruolo Agenti di Affari in Mediazione della C.C.I.A.A. di Roma Commissione per la regolamentazione del mercato

Tutela del consumatore anche per il parcheggio della vettura
Le eventuali clausole che limitano e/o escludono la responsabilità della società che gestisce l′area a parcheggio non hanno effetto nei confronti del conducente, è questa la conclusione cui è pervenuta la terza sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 3863/2004.
Per giungere a tale conclusione….
Corte di Cassazione, Sez. III 26 febbraio 2004, n. 3863

Le notizie inerenti norme, leggi e decreti sono redatte da Donato Palombella.