Un convegno sulle nuove tecnologie per la riqualificazione del costruito

A cura di:

Il Polo di Mantova ed il Dipartimento Building Environment Science and Technology del Politecnico di Milano, in collaborazione con Novelis Italia, organizzano il Convegno: “Tecnologie innovative e regie evolute per interventi di riqualificazione del Costruito”.
L’iniziativa ha il Patrocinio di Regione Lombardia Direzione generale Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano e delle riviste Progettare, Serramenti+Design.
Il Convegno si terrà il 19 settembre 2005 alle ore 14.30 in aula S01 presso il Politecnico di Milano.
Sarà presieduto dal Direttore del Dipartimento BEST, prof. Fabrizio Schiaffonati, con gli interventi di Marco Morandotti – Università degli Studi di Pavia – e di Daniele Fanzini, Matteo Gambaro e Cristina Marchegiani – Politecnico di Milano.
Gli approfondimenti teorici e pratici relativi alla riqualificazione saranno arricchiti da esempi illustrati da architetti e rappresentanti di eccellenti imprese che operano nel settore.
La tavola rotonda conclusiva, alla quale parteciperanno Niccolò Aste, Corrado Baldi, Emilio Braghi, Angelo Bugatti, Fabrizio Schiaffonati, Elena Mussinelli e Cesare Stevan, sarà un momento di riflessione e di approfondimento delle tematiche trattate.
I contenuti verteranno sui problemi della riqualificazione per il controllo del rendimento energetico edilizio per conformarsi al protocollo di Kyoto, in quanto il riscaldamento ed il raffrescamento degli edifici risultano essere, ancora oggi, tra le più importanti cause di inquinamento.
In questo contesto in cui gran parte del patrimonio costruito tende a non essere più corrispondente ai termini di qualità e funzionalità oggi richiesti, la domanda di upgrading degli edifici è destinata a crescere e ad avere nuovi vincoli normativi.
L’intervento di riprogettazione degli edifici con un nuovo involucro esterno in alluminio consente, inoltre, di proporre un’inedita immagine architettonica di promozione delle funzioni ospitate e adeguata al contesto di riferimento.

Pe informazioni:
Segreteria organizzativa
e-mail: [email protected]