SAEM, un mattone dopo l’altro per costruire il futuro

A cura di:

Si rinnova il prestigioso appuntamento con Saem, il più grande evento del bacino del Mediterraneo dedicato al settore dell’edilizia, che si svolgerà dal 7 al 9 novembre presso il Palanaxos di Giardini Naxos.
Un’immagine rinnovata per una manifestazione consolidatasi nel tempo: oggi Saem è il punto di riferimento, anche grazie alla sua centralità geografica, delle principali realtà produttive del Meridione e del Mediterraneo.
Il salone si estende su una superficie di circa 10.000 mq che, oltre ad essere vetrina di rilievo per gli espositori presenti, è anche un’occasione importante per approfondire la conoscenza di settori cardine come l’edilizia e l’architettura che vede protagonisti gli operatori accanto ai professionisti.
Il punto di forza di Saem è infatti la funzione di “strumento” a disposizione del business e della professione, senza mai tralasciare l’aspetto culturale: dal 7 al 9 novembre verrà infatti offerta l’opportunità di un confronto diretto tra “addetti ai lavori” e aziende leader del mercato, attraverso dibattiti, incontri e attività pratiche che ruoteranno attorno a tutte le tematiche del mondo delle costruzioni e che soddisferanno la curiosità del pubblico.
Anche quest’anno Saem ospiterà convegni altamente specializzati: tra questi, quello organizzato dalla “Consulta regionale degli ingegneri” sulle fonti energetiche alternative nell’edilizia abitativa e quello organizzato da “Inarch Sicilia” sui grandi temi dell’architettura.
Saem 2008 è un contenitore di progetti, tecnologie e innovazioni, che offre la giusta attenzione ad ogni segmento dell’edilizia, è l’occasione ideale per catturare tutte le informazioni, le tendenze e le proposte per costruire e ristrutturare casa: numerosi i settori di riferimento, dall’architettura e finitura d’interni a quella in acciaio; dalla ceramica alle strutture e case in legno, dalle coperture per l’arredo urbano ai marmi e ai graniti di migliore qualità, fino alle tecniche più d’avanguardia per realizzare un sottotetto o un loft, per la distribuzione degli spazi e della luce, degli infissi e dei pavimenti.
Questo e molto altro fa ancora una volta di Saem, il promotore della filosofia dell’abitare e il palcoscenico più prestigioso del Sud: una tre giorni che dopo aver registrato un incremento del 15% di affluenze qualificate nella scorsa edizione (oltre 22mila presenze registrate), quest’anno intende offrire ancora di più: l’ideatore Alessandro Lanzafame – amministratore Eurofiere – in occasione della sedicesima edizione ha infatti realizzato l’ampliamento dei settori d’interesse rivisitati come aree specializzate all’interno del salone, presentando in esclusiva tutte le novità del settore e un ricco programma di eventi culturali e convegni, che non deluderà le aspettative di espositori e visitatori : «Ogni anno l’obiettivo è quello di migliorarsi, una scommessa che dura da sedici anni e che ho sempre vinto traendo giovamento dal lavoro e dai risultati delle edizioni precedenti. Una scommessa che coinvolge anche la città di Catania, terreno molto fertile per il settore dell’edilizia”.

SAEM, dal 7 al 9 novembre 2008, Palanaxos Giardini