Rassegna Lombarda di Architettura Under 40

A cura di:

A coronamento della fase conclusiva regionale del Premio ‘Rassegna Lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di architettura’, il Consiglio dell’Ordine di Varese ha programmato due serate durante le quali si potranno incontrare i vincitori regionali e i partecipanti varesini.
La seconda serata si terrà martedì 29 novembre, ore 20.30, presso la sede dell’Ordine, via Gradisca 4, Varese.
In occasione della serata è previsto l’intervento dei Menzionati e dei Partecipanti iscritti all’Ordine di Varese.

RISULTATI TERZA EDIZIONE
Vincitore della categoria “Nuove Costruzioni” è risultato il progetto:
“Riqualificazione architettonica e urbanistica di Piazza Unità d’Italia, località Tirano (SO)”, arch.i Daniele Vanotti e Marco Ghilotti (Ordine A.P.P.C. di Sondrio).

Vincitore della categoria “Ristrutturazioni” è risultato il progetto:
“Ristrutturazione e recupero sottotetto edificio in via Zenale 3, Milano”, arch. Filippo Taidelli (Ordine A.P.P.C. di Milano).

Vincitori ex aequo della categoria “Interni” sono risultati i progetti:
“Social Noise a Milano”, arch.i Alberto Pottenghi, Mariana Fernandes Sendas, Mattia Alfieri, Martina Baratta (Ordine A.P.P.C. di Mantova);
“Biblioteca dell’arte”, MAXXI, Roma, Ghigos Ideas (Ordine A.P.P.C. di Monza e Brianza).

Vincitore della categoria “Spazi Pubblici e Paesaggio” è risultato il progetto:
“Riqualificazione di Piazza Garibaldi, Zogno (BG)”, arch. Marianna Paola Vanoni (Ordine A.P.P.C. di Bergamo).

Sono stati segnalati per la menzione dalla Giuria Esaminatrice Regionale i seguenti progetti:
Categoria “Nuove Costruzioni”:
“Casa unifamiliare a Cocquio Trevisago” arch. Giovanna Parola, (Ordine A.P.P.C. di Varese)
“Casa del custode a Caglio” arch.i Carlotta Torricelli, Sara Riboldi, Federica Granata (Ordine A.P.P.C. di Milano)

Categoria “Ristrutturazioni”:
“La scala dei chiostri al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano” arch. Luca Cipelletti (Ordine A.P.P.C. di Milano);
“Addizione del volume sagrestia, realizzazione dell’ancona e ricomposizione degli spazi interni dell’Oratorio della Confraternita delle Quarant’ore” arch.i Filippo Mantovani e Elena Bellini (Ordine A.P.P.C. di Mantova).