Progetti & Paesaggi: prodotti, materiali e servizi per in – outdoor

A cura di:

“Il paesaggio rappresenta un elemento chiave del benessere individuale e sociale”. Recita così un passo della Convenzione europea sul paesaggio. È partendo da questa premessa e dalla consapevolezza di un mercato di settore in forte espansione che BolognaFiere si accinge ad ospitare Progetti&Paesaggi, il nuovo salone dedicato ai prodotti, materiali e servizi per l’in-outdoor.
L’iniziativa – che si svolgerà in contemporanea a SAIESPRING e che sarà inserita a pieno titolo nel circuito integrato SAIE – prenderà il via il 13 marzo per proseguire sino al 15 e sarà preceduta da un vernissage mercoledì 12 marzo, dalle 18 alle 21:30.
In un momento in cui il bisogno di verde e di natura è sempre più sentito, Progetti&Paesaggi intende selezionare le migliori idee, i progetti più innovativi e i prodotti di qualità valorizzandoli e contestualizzandoli. Sviluppo eco sostenibile, inserimento nel paesaggio di grandi infrastrutture, ricerca di sistemi di risparmio energetico ed energie pulite saranno alcune delle tematiche principe del salone; il tutto con l’obiettivo di offrire alle aziende selezionate, agli operatori e ai professionisti invitati, un nuovo modello espositivo studiato ad hoc per lo sviluppo del business.
La strategia di Progetti&Paesaggi si sviluppa in 4 aree tematiche ognuna delle quali è affiancata da un’area business to business (B2B): 4 architetti e designer interpretano prodotti, materiali e servizi selezionati in funzione del tema, rappresentandoli in un progetto-visione che ne esprima le qualità, ne suggerisca le relazioni con i potenziali fruitori e ne contestualizzi i valori d’uso, commerciali e di percezione, offrendo una visione creativa di progetto e un focus particolare sull’oggetto.
Hotel in&out a cura dell’architetto Giulio Cappellini integra valori estetici, funzionali e simbolici in grado di produrre “benessere domestico”;
Il Bosco verticale di Stefano Boeri, architetto che in materia di verde è alla costante ricerca di soluzioni di continuità tra l’interno e l’esterno;
l’architetto Aldo Cibic e Cibic and Partners propongono La città degli orti – Paesaggi rurali, progetto di un villaggio sostenibile che permette all’uomo metropolitano di riappropriarsi della stagionalità naturale;
Luoghi e non luoghi a cura dello studio Topotek 1 di Berlino in cui è costante la ricerca di riqualificazione di spazi che ormai hanno esaurito la funzione originale per cui sono stati costruiti.
Mapei , multinazionale leader nel settore degli adesivi e prodotti chimici per l’edilizia, è Global Partner di Progetti & Paesaggi con una partecipazione complessiva e totale alle 4 aree tematiche e ai 4 progetti.
Oltre alle aree tematiche, saranno due le piazze tematiche: la Piazza della Cultura, per mettere in mostra la progettualità, e la Piazza della Comunicazione per accogliere il Press e Media point, il Bookstore e la Library. Senza dimenticare lo spazio riservato ai Workshop e la Buyers Lunge. Grande valore aggiunto della manifestazione sarà, infine, l’internazionalità delle aziende e dei visitatori coinvolti, provenienti tra gli altri da Usa, Giappone, Cina, India ed Emirati Arabi.
Progetti&Paesaggi vanterà l’affiancamento di testate internazionali dell’architettura e del design: Abitare, Domus, Interni, Blueprint, Recupero e Conservazione.

Per ulteriori informazioni
www.progettiepaesaggi.com/italiano/index.htm