Mostra Caccia Dominioni

Mostra Caccia Dominioni

Luigi Caccia Dominioni ha maturato, sin dagli inizi della sua carriera una significativa preferenza per i temi dell’abitare, coniugando la maturazione di uno stile della modernità con i più colti riferimenti alla tradizione domestica italiana.
La mostra ARCHITETTURE raccoglie in 40 pannelli i disegni e le immagini delle opere del “Caccia architetto”, tra cui alcuni dei capolavori dell’architettura italiana del dopoguerra: a Milano, la casa di famiglia in piazza Sant’Ambrogio (1947-50), gli edifici per abitazioni di via Nievo (1955) e di piazza Carbonari (1960-61), la sede della Loro Parisini (1951-57), gli edifici per uffici in corso Europa (1953-59) e il piccolo raccordo tra la chiesa di San Fedele e la Chase Manhattan Bank di piazza Meda (1969-70).

Dopo la medaglia che gli è stata conferita in occasione della Cerimonia per i 150 anni del Politecnico di Milano, l’Ateneo dedica all’architetto anche una mostra per celebrare il grande contributo di idee e progetti offerto a Milano e alla cultura architettonica e del design in Italia e nel mondo.

Mostra a cura di Alberto Gavazzi e Marco Ghilotti, fotografie di Vincenzo Martegani. Ingresso libero.

Intervengono all’inaugurazione di oggi 5 dicembre
Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano
Angelo Torricelli, Preside della Scuola di Architettura Civile, Politecnico di Milano
Alberto Gavazzi, Politecnico di Milano
Marco Ghilotti, Politecnico di Milano

Sarà presente
Luigi Caccia Dominioni

ARCHITETTURE di Luigi Caccia Dominioni
5–19 dicembre 2013

Edificio B2 Campus Bovisa, Politecnico di Milano, via Durando 10, Milano
Inaugurazione della mostra
Giovedì 5 dicembre 2013
Ore 16.30

Mostra Caccia Dominioni
Piazza Carbonari

Mostra Caccia Dominioni
Via Farini