Convegno ‘Less Architects more Architecture’

A cura di:

Convegni organizzati durante la 12° Mostra
Internazionale di Architettura di Venezia.
In Italia ci sono oltre 150.000 architetti e più di 70.000 studenti di architettura.
Ma siamo anche il paese in cui si producono poche opere architettoniche, si ha poca attenzione per la qualità diffusa delle trasformazioni del territorio e, soprattutto, si avverte una scarsa domanda sociale di architettura.
L’Architettura, nella opinione diffusa, è spesso relegata alla sfera della straordinarietà: riguarda le grandi opere di pochi grandi architetti di fama internazionale.
Ma l’architettura è soprattutto nell’ordinarietà delle trasformazioni fisiche dei nostri ambienti di vita e non è il semplice esito del genio creativo dell’architetto.
L’Architettura si produce in un processo integrato tra committenze preparate, visioni urbanistiche coerenti, disponibilità di risorse, procedure rapide e rigorose, progettualità forte, industria delle costruzioni competitiva ed efficiente, capacità di gestione e di manutenzione.

È stato invitato a portare i saluti
Giorgio Orsoni – Sindaco di Venezia
Introducono
Paolo Buzzetti – Presidente ANCE
Massimo Pica Ciamarra – Vice Presidente IN/ARCH

Coordina
Paola Pierotti – Il Sole 24 Ore

Interventi
Nicola Greco – Amministratore Delegato Permasteelisa
Paolo Perino – Amministratore Delegato BTicino
Lamberto Rossi – Architetto, Lamberto Rossi Associati
Andrea Vecchio – Presidente ANCE Catania e Presidente Edilstampa
Patricia Viel – Architetto, Antonio Citterio and Partners
Sono stati invitati
Alessandro Maggioni – Assessore ai Lavori Pubblici Comune di Venezia
Ezio Micelli – Assessore all’Urbanistica Comune di Venezia
Giovanni Azzoni – Immobiliare Veneziana

LESS ARCHITECTS MORE ARCHITECTURE
L’architettura come processo integrato:
committenza, progetto, finanza, costruzione, gestione
Venezia, 23 ottobre 2010, ore 15.00
Scuola Grande di San Rocco
Sala Superiore, San Polo 3052

www.inarch.it