Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino

BTICINO

Il trasferimento degli uffici della Unicredit nella sede principale di via Nizza 150, ha comportato il riattrezzamento di 4000 mq dello stabile esistente.
Si tratta del più ampio progetto europeo “Piani Città”, che prevede la riorganizzazione di tutte le principali sedi europee del gruppo bancario. Complessivamente sono 25 “Piani Città” che vedono coinvolti 25mila dipendenti e prevedono, a livello di gruppo, di liberare 650 mila metri quadri entro il 2015. In Italia, in particolare, è prevista la riduzione del numero delle sedi direzionali da 90 a 25, con un decremento complessivo delle superfici occupate di 350mila metri quadri.
Nella nuova sede di via Nizza, gli uffici di UniCredit occupano una parte del secondo piano dell’imponente complesso di impronta industriale, dismesso negli anni 60 e rimasto quasi inalterato nella sua struttura originaria.
L’intervento di riqualificazione interna è stato guidato dalla volontà di realizzare un ampio ambiente open space che rendesse possibile limitare gli spazi chiusi e gli uffici singoli per creare spazi in cui potessero coesistere postazioni di lavoro, aree dedicate alle riunioni e spazi relax.
La linea guida, dettata dalla committenza, è stata quella di dar vita ad un ambiente di lavoro, flessibile, per permettere ai dipendenti di coniugare le esigenze di lavoro individuali e le necessità di interazione: questa linea guida ha trovato un riscontro oggettivo nella fase di progettazione degli spazi e delle soluzioni impiantistiche adottate.

Autec Service è la società che ha vinto l’appalto bandito dal committente UniCredit, realizzando così le opere di impiantistica ed extra impiantistiche. Abbiamo intervistato Carlo Antonio Gandini, titolare della società: “All’interno di questa importante opera di ristrutturazione, la nostra azienda ha realizzato le opere edili e di infrastrutture, oltre che impiantistiche. Relativamente agli impianti elettrici, abbiamo deciso di mantenere le colonne montanti esistenti, da cui ci siamo derivati con 3 nuovi quadri di distribuzione e 2 sottoquadri per il comando delle pompe di zona. Da ogni quadro elettrico la distribuzione è stata realizzata in condotto sbarre sottopavimento e a controsoffitto. L’impianto di illuminazione realizzato all’interno dei locali sale riunioni e bagni è il sistema Lighting Management di BTicino con Switch Sensor, che consente un funzionamento intelligente dell’impianto in base alla presenza di persone e all’apporto di luce naturale. L’intero impianto è centralizzato e supervisionato da una control room presso il nostro presidio all’interno dello stabile di via Nizza.

La riuscita di questa importante realizzazione si fonda sull’ottimo rapporto di collaborazione tra noi e lo studio di progettazione AI Engineering, sul rispetto reciproco delle funzioni, oltre che sulla presenza continua della direzione lavori.”

DESCRIZIONE IMPIANTO ELETTRICO

  • n° 3 Quadri elettrici di distribuzione, realizzati con interruttori magnetotermici differenziali, a protezione dei circuiti luce e forza motrice dell’intero piano.
  • n° 2 quadri di alimentazione pompe per la circolazione dei fluidi caldi e freddi necessari per la climatizzazione con video terminale di supervisione.
  • Impianti elettrici realizzati con condotto a sbarre sottopavimento per distribuzione forza motrice alle postazioni di lavoro realizzate per canale INTERLINK e organi di comando.
  • Impianto di cablaggio strutturato in categoria 6A realizzato con 5 armadi a pavimento da 19″, pannelli di permutazione e cavi in categoria 7.
  • Impianto di Lighting Management Bticino, all’interno dei locali sale riunioni e bagni, realizzati con Switch Sensor che permettono lo spegnimento e l’accensione dell’impianto di illuminazione in base alla presenza di persone o all’apporto di luce naturale. Questa tipologia di impianto riduce i consumi ed i costi di gestione, risultando ambientalmente sostenibile e conforme alle direttive europee.

PRODOTTI INSTALLATI

  • Quadri distribuzione secondari.
  • Condotti a Sbarre Zucchini LB PLUS
  • Interruttori magnetotermici differenziali
  • Switch Sensor
  • Canale INTERLINK

Il parere del progettista, Enzio Bestazzi, AI Engineering: “Sicuramente quello che va segnalato all’interno di questa progettazione impiantistica è la particolare attenzione che abbiamo posto nello studio dell’impianto d’illuminazione. L’impianto d’illuminazione si caratterizza per un bassissimo consumo energetico, che abbiamo potuto ottenere grazie ad un accurato studio delle plafoniere che ci ha portato ad avere una potenza elettrica installata sui posti di lavoro di soli 8 watt a metro quadro, valori decisamente bassi che si avvicinano quasi alla metà di alcuni valori che normalmente abbiamo in altri progetti. Questi consumi per l’impianto di illuminazione, già molto contenuti, sono stati ulteriormente ridotti dal fatto che abbiamo previsto un sistema automatico di regolazione dell’illuminazione. Questo sistema fa capo ad un sensore di illuminazione esterno, tiene conto della presenza o dell’assenza delle persone e degli orari di occupazione degli spazi. Ogni postazione, che comprende gruppi di lavoro da otto persone, ha la possibilità di regolare sia l’illuminamento , sia la temperatura ambiente: attraverso un dimmer collocato in prossimità della vetrata esterna che permette di modificare il set point definito centralmente per l’illuminazione, in questo modo tutti gli utenti  hanno la possibilità di personalizzare le postazioni; inoltre, attraverso un termostato dalle postazioni è anche possibile modificare la temperatura ambiente.

Altra peculiarità che contraddistingue questo  progetto è la distribuzione elettrica, realizzata in buona parte con condotti sbarre, in modo da garantire la massima flessibilità di utilizzo degli spazi nel tempo: le postazioni lavoro sono alimentate da due condotti sbarre, uno per la distribuzione di energia normale ed uno per la distribuzione di energia privilegiata. C’è inoltre un condotto sbarre dedicato alle aree speciali, ovvero quelle zone dell’edificio più centrali e quindi con un illuminato più scarso, destinate a salette riunioni, sale fotocopiatrici, e locali di servizio. Il fatto di avere un condotto sbarre dedicato garantisce la possibilità di una completa rivoluzione delle postazioni, perché sicuramente la potenza che viene distribuita permette anche di supportare utenze con carichi abbastanza elevati. La distribuzione elettrica è stata pensata ipotizzando che ogni posto di lavoro possa avere un assorbimento di 200watt, ogni postazione è equipaggiata con una ricca dotazione di prese elettriche, abbiamo infatti, una presa ad alveoli in linea, due prese universali (che possono ricevere sia spine da 16 che da 10 terra centrale o laterale), alimentate con alimentazione da forza motrice privilegiata e altre due prese, sempre di tipo universale, alimentate dalla forza motrice normale, le prese sono dotate di protezioni indipendenti per forza motrice normale e per forza motrice privilegiata. Ogni postazione di lavoro ha poi due prese dati.

Abbiamo scelto di lavorare utilizzando prodotti BTicino perché siamo più che certi della loro qualità, riconosciuta sia da noi progettisti, sia dalla committenza, sia dall’ installatore, quindi è stata una scelta condivisa. E’ stato un lavoro che ci ha visti parte di un grande team, ognuno ha apportato le proprie competenze per trovare ed attuare le soluzioni migliori. La committenza è molto soddisfatta del lavoro, anche perché i tempi previsti sono stati perfettamente rispettati ed è stato possibile per UniCredit riorganizzare e riposizionare in un’unica sede centinaia di dipendenti che fino a prima dell’intervento erano sparsi in numerose sedi della città”.

SCHEDA LAVORI
Committente: UNICREDIT S.P.A.
Azienda Installatrice: AUTEC SERVICE srl, Via Camillo Cenni, 17 Grugliasco (TO)
Progettista: AI Engineering srl, Via Lamarmora, 80 Torino
Materiali: BTicino

Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino
Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino 1

Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino
Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino 2

Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino
Flessibilità impiantistica Bticino per la Unicredit a Torino 3



Altri articoli riguardanti l'azienda

Altri prodotti dell'azienda

Approfondimenti

Domotica e disabilità

Domotica e disabilità

Nella vita di tutti i giorni siamo abituati, all’interno delle nostre case, a compiere una quantità ...

Progetti

The Number 6

The Number 6

Nel cuore della città di Torino, accanto a Piazza San Carlo, un importante intervento di recupero ...

Focus prodotti

BTICINO produce nelle seguenti categorie