Ceramica italiana a Tokio

A cura di:

L'eccellenza italiana nella ceramica si mette in mostra in Giappone: il 9 settembre il Museo nazionale d'Arte moderna di Tokyo aprira' le porte alle creazioni di Guerrino Tramonti, per una retrospettiva sull'opera integrale del ceramista, scultore e pittore faentino, morto nel 1992, fra i piu' affermati del ventesimo secolo. La mostra, che sara' allestita nella Crafts gallery del museo, esporra' 150 lavori di Tramonti, dalle prime creazioni in terracotta fino alle opere in ceramica della maturita', celebri per l'intensita' cromatica e la bellezza degli smalti.
A impreziosire la collezione, anche i dipinti realizzati dall'artista, una serie di oli su tela che, insieme alle opere in ceramica, hanno gia' riscosso grande apprezzamento da parte del pubblico giapponese in diverse mostre collettive, tenutesi nel 1964 e nel 1970 nei musei nazionali di Tokyo, Kyoto, Kurume e Nagoya. L'esposizione, organizzata in collaborazione con l'Istituto italiano di cultura di Tokyo, il Comune di Faenza e il Museo internazionale delle ceramiche di Faenza, restera' a Tokyo fino al 13 novembre, per poi far tappa ad Hagi, Nishinomiya e Seto, dove si chiudera' il 29 luglio del 2012.
L'evento si inserisce nell'ambito della rassegna "Italia in Giappone 2011", che intende far conoscere alla popolazione nipponica l'eccellenza italiana.