Piattaforma Tecnologica Italiana delle Costruzioni – Evoluzione e Prospettive

A cura di:

Le Piattaforme Europee hanno lo scopo di presentare alla Commissione Europea i temi di interesse industriale, purché supportati da una chiara “Visione” e da una solida Agenda attuativa, affinché essa li recepisca all’interno dei suoi programmi di Ricerca e Sviluppo La Commissione richiede inoltre, sempre nell’ottica del miglior utilizzo dei fondi pubblici, che si abbia il necessario raccordo con le entità nazionali che a loro volta finanziano una serie di ricerche.
Tra le 34 Piattaforme Europee attive, quella dedicata al settore Costruzioni (European Construction Technology Platform – ECTP, www.ectp.org) si è particolarmente sviluppata.
A partire dalla ECTP si stanno creando, su iniziativa dell’industria locale e con l’avallo dei rispettivi Governi, una serie di Piattaforme Nazionali, legate a quella Europea le quali hanno gli scopi di:
– svolgere a livello nazionale verso Enti pubblici lo stesso ruolo coperto dalle Piattaforme Europee verso la Commissione
– portare a livello Europeo argomenti di rilievo nazionale, nell’ipotesi di poter fare sinergie con altri Paesi
– sostenere in sede Europea attraverso i propri Governi e Rappresentanti nazionali presso la EC ed il Parlamento, temi di interesse nazionale.
La Commissione Europea ed il Support Group della ECTP hanno quindi invitato Autostrade per l’Italia s.p.a. (Co-Leader dell’Area Reti di ECTP) e l’Università Politecnica delle Marche (Co-Leader dell’Area Materiali di ECTP), a farsi parte attiva nella promozione di una piattaforma Italiana, al fine di garantire, in questa prima fase, la congruità, continuità ed armonizzazione con quanto fatto a livello Europeo e nazionale in altri Paesi.
Il 26 maggio 2006 si è svolta la prima riunione informativa per gettare le basi della nascente Piattaforma Tecnologica Italiana delle Costruzioni – PTIC, e l’inaugurazione della PTIC si è quindi avuta a Roma il 31/10/2006.

A seguito di queste iniziative la PTIC ha cominciato a delineare la sua struttura e si sono costituiti dei gruppi di lavoro, o meglio Focus Areas (FA) che raggruppano attualmente circa 350 iscritti.
Nell’ambito del SAIE di Bologna la Piattaforma tecnologica italiana delle costruzioni organizza quindi un convegno dal titolo “Piattaforma Tecnologica Italiana delle Costruzioni – Evoluzione e Prospettive”, 25 Ottobre 2007, Ore 9:00-13:00, Sala Bianca del Palazzo Congressi.

Scopo della giornata è la presentazione da parte dei Coordinatori della PTIC e delle singole Focus Area dell’attività svolta in questo primo anno di vita, attività che ha portato alla definizione delle priorità d’indirizzo nella ricerca industriale nel settore delle Costruzioni per i prossimi anni.

Inoltre per ogni area tematica saranno fornite informazioni sui prossimi bandi di finanziamento nel VII Programma Quadro, evidenziando in quali di essi si potranno presentare domande per le priorità definite. Quindi la giornata rappresenta anche un’occasione per conoscere imprese ed enti di ricerca interessati a sviluppare progetti in questi ambiti.

Per ulteriori informazioni
www.ectp.org