“Architettura Cosciente – Architettura Appropriata – in laterizio”

“Architettura Cosciente - Architettura Appropriata – in laterizio”

Giunto alla quinta edizione dopo i fortunati appuntamenti a Milano, Venezia, Firenze, Perugia, il format itinerante SanMarco “Architettura cosciente, architettura appropriata” si interroga, durante questa giornata torinese, sulle ragioni di modernità del laterizio, un materiale, che, tra i più utilizzati nel panorama delle costruzioni, “misura” oggi la sua vicinanza ai linguaggi architettonici contemporanei.

La location sarà, come ormai prassi in tutti gli appuntamenti, una prestigiosa cornice: la Reggia di Venaria, residenza sabauda seicentesca tra i capolavori più conosciuti.
Nell’area delle ex scuderie, su una superficie di circa 8000 metri quadrati, si trova uno dei principali centri di restauro italiani, costituito da una serie di laboratori dedicati alla diagnostica, al restauro e alla conservazione delle opere d’arte. Il convegno si svolgerà proprio nella sala conferenze di questo importante centro.

Dopo i saluti iniziali del presidente dell’Ordine degli Architetti di Torino, che farà gli onori di casa, tre progettisti, archistar per l’importanza che ricoprono nel panorama nazionale ed internazionale, presenteranno le loro architetture in laterizio realizzate con i Sistemi SanMarco: Aimaro Isola, Alessandro Bucci e Antonio Monestiroli. Tre generazioni a confronto, con approcci progettuali ed applicativi differenti, saranno come vocaboli del dizionario di un’architettura in laterizio sostenibile.

Infatti oggi più che mai è importante porre l’esigenza di una ripresa di coscienza, che chiede di interrogarsi continuamente sulla qualità del fare architettura sia in rapporto alle risorse del territorio, sia in rapporto alle materie del costruire. Attraverso il confronto e il dibattito con questi protagonisti del progetto architettonico contemporaneo, sarà possibile capire come dare significato alle azioni e attribuire responsabilità al progetto per un’architettura cosciente e quindi appropriata.

Nella seconda parte del convegno, invece, si svilupperà con un andamento più snello rispetto alle “lectio magistralis” della prima parte, una tavola rotonda dal titolo ”Prodotto e Progetto” che, costituirà un importante focus sul materiale laterizio, affrontato dal punto di vista di uno storico dell’architettura, prof. Guido Molinari del Politecnico di Torino, dal punto di vista della sua adesione alle modernità, da un critico di linguaggi architettonici contemporanei, prof. Giovanni Corbellini e dal punto di vista applicativo/prestazionale, dalla prof.ssa Emilia Garda tecnologa e docente di Architettura Tecnica  al DIST del Politecnico di Torino.

Anche in questa edizione del convegno firmato SanMarco e moderato da Marcello Balzani, le istituzioni e le realtà culturali locali e regionali hanno riconosciuto l’importanza di un evento di alto livello come momento di incontro e riflessione sui temi dell’architettura contemporanea.

Per questi motivi si sono aggregati i patrocini della Regione Piemonte, della Citta di Venaria Reale, dell’Ordine degli Architetti P.P. e C. della provincia di Torino, del Politecnico di Torino, di ANAB, Associazione Nazionale Architettura Bioecologica, di ANTEL, Associazione Nazionale Tecnici Enti Locali, di GAT, Associazione dei Giovani Architetti Torinesi.

Segno, tutto questo, di una attenzione delle istituzioni del territorio verso le attività culturali e di comunicazione di un’azienda, come SanMarco, che da anni investe nel sostegno alla cultura e al dibattito architettonico contemporaneo.

Non solo: SanMarco in questa occasione conferma anche la sua vocazione per la sperimentazione, per il dialogo con i protagonisti della filiera delle costruzioni e per l’innovazione di prodotto e di servizio.

Programma
• ore 15.30 Saluti di benvenuto
Riccardo Bedrone, Presidente Ordine degli Architetti, P.P. e C. della Provincia di Torino
• ore 15.45  Modera e coordina:
Marcello Balzani, Direttore di Paesaggio Urbano
• ore 16.00
Progetto e prodotto
Tradizione e traduzione: persistenze e soluzioni di continuità nell’uso del laterizio
Aimaro Isola – Studio Isolarchitetti, Torino
Linguaggi e contemporaneità: il laterizio negli orientamenti dell’architettura
Alessandro Bucci – Alessandro Bucci Architetti, Faenza
Ibridazione e metamorfismo: il laterizio nella sinergica integrazione tecnologica con gli altri materiali
Antonio Monestiroli – Monestiroli Architetti Associati, Milano
• ore 18.00
Prodotto e progetto
Un confronto critico sul ruolo del laterizio nell’architettura contemporanea
Guido Montanari – Docente di Storia dell’Architettura DIST – Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio, Politecnico di Torino
Giovanni Corbellini – Docente di Progettazione Architettonica Dipartimento di Ingegneria e Architettura Università degli Studi di Trieste
Emilia Garda – Docente di Architettura Tecnica DIST – Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio, Politecnico di Torino
• ore 18.45  Conclusioni – seguirà aperitivo

“Architettura Cosciente – Architettura Appropriata – in laterizio”
21 maggio 20013, ore 15.30  Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale
Aula Magna “Giovanni Urbani”
Piazza della Repubblica- Venaria Reale (TO)
Scarica scheda di partecipazione e programma dettagliato

 

“Architettura Cosciente - Architettura Appropriata – in laterizio”
“Architettura Cosciente - Architettura Appropriata – in laterizio” 2

Condividi

Commenta questa notizia