Un cilindro di cristallo per Madrid

A cura di:

E’ stato aggiudicato al gruppo Fam, composto da cinque giovani architetti spagnoli, il concorso per la progettazione del monumento che sorgerà a Madrid in memoria delle 191 vittime degli attentati dello scorso 11 marzo.
Esaú Acosta, Mauro Gil-Fournier, Raquel Buj, Miguel Jeanicke e Pedro Colón de Carvajal, i nomi dei progettisti cui è stato assegnato il premio di 48mila euro del concorso bandito dal Consiglio comunale e dal Ministero dei lavori pubblici e dell’economia.
L’opera selezionata è un cilindro trasparente alto 10 metri dalla forma irregolare, a cui l’utilizzo di cristallo, metacrilato e silicone conferirà grande leggerezza; sulle pareti interne saranno incisi i messaggi di solidarietà che i cittadini hanno lasciato sui vetri della stazione di Atocha, alcuni giorni dopo l’attentato, in memoria delle vittime. Il materiale trasparente del cilindro permetterà che la luce solare illumini i differenti messaggi durante il giorno.
Il monumento sarà posizionato all’incrocio fra il Paseo de la Infanta Isabel, la Avenida Ciudad de Barcelona e la calle Alfonso XII.