Impregilo: Utile in calo a netto plusvalenze ma ricavi a +8,4%

A cura di:

L’utile netto del periodo in esame e’ pari a 55,3 milioni di euro a fronte del risultato di 149,7 milioni di euro registrato nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Quest’ultimo risultato – si ricorda – aveva beneficiato della plusvalenza derivante dalla cessione della collegata brasiliana ”Ponte de Pedra” (pari a 67,5 milioni di euro) e degli effetti di alcune clausole contrattuali previste negli accordi di compravendita della concessionaria autostradale cilena ”Costanera Norte” (pari a 40,6 milioni di euro). Il risultato netto, a confronto omogeneo con lo stesso periodo dell’esercizio precedente, evidenzia un miglioramento di circa 14 milioni di euro con una crescita di oltre il 30%.

Il risultato operativo (EBIT) e’ positivo per 91,6 milioni di euro (97,0 milioni di euro nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente) con una incidenza complessiva sui ricavi (RoS) del 6,4% (7,3%). A tale risultato hanno contribuito i settori Costruzioni per 86,5 milioni di euro (RoS del 9,8%) e Concessioni per 29,1 milioni di euro (RoS del 42,4%). Il settore Impianti ha evidenziato un risultato operativo negativo pari a 5,5 milioni di euro (negativo per 1,1 milioni di euro nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente).