Un Convegno sul risparmio energetico

A cura di:

L’associazione Anit, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’università di Napoli e con il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri, del Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della provincia di Napoli, promuove il Convegno “Case a basso consumo energetico: tecnologie passive”.
L’incontro, la cui partecipazione è gratuita, si svolgerà giovedì 1° aprile a Napoli presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il settore edilizio assorbe più di un terzo dell’energia primaria utilizzata ed è anche il comparto dove si può realizzare il maggior risparmio energetico, senza conseguenze sull’attività produttiva, sullo stile di vita e il benessere dei cittadini. E’ per questo che è stata promulgata la direttiva 2002/91 sulla efficienza energetica degli edifici nuovi e per le ristrutturazioni. Essa prevede tra l’altro più restrittivi livelli d’isolamento termico e la certificazione energetica degli edifici. Per altro, la progettazione e costruzione di case a basso consumo energetico è ormai pratica e diffusa in tutti i paesi europei.
Nel convegno si farà il punto sulle tecnologie idonee per questi scopi. L’evento si inserisce nel programma di attività promosso in Europa dalla rete Opet (Organizzazioni per la promozione delle tecnologie energetiche) di cui la Fast fa parte e si propone di dare un quadro generale della legislazione attuale e delle migliori tecnologie utilizzabili in questo importante settore.
L’Opet network è un’iniziativa promossa dalla Direzione generale Energia e Trasporti della Commissione Europea con lo scopo di promuovere e valorizzare i risultati dei progetti di ricerca e sviluppo tecnologico e creare un legame fra questi e il mercato europeo dell’energia. I progetti Opet sono co-finanziati dalla commissione europea nell’ambito del 5° Programma Quadro Ricerca.

Programma

Ore 15.00
Saluto dei rappresentanti degli organismi professionali e apertura dei lavori

Ore 15.15
Requisito di risparmio energetico: i criteri previsti dalla direttiva europea 2002/91 per l’efficienza energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici: le linee guida dell’UNI

DM 24.4.200: obiettivi di risparmio energetico e sviluppo delle fonti rinnovabili

Le soluzioni tecnologico-costruttive:
– il ruolo dei componenti finestrati in alluminio nella progettazione bioclimatica
– la risposta inerziale delle strutture
– la nuova generazione dei materiali isolanti per gli impianti di riscaldamento e condizionamento

La progettazione degli edifici a basso consumo energetico

La prima Passive house italiana

L’isolamento delle strutture con poliuretano spruzzato

Controllo del rischio di condensazione: ventilazione degli ambienti, normativa relativa e effetto della ventilazione
meccanica controllata, del recupero di calore, e della correzione dei ponti termici

Presentazione del software Kobra per il calcolo dei ponti termici

Ore 18.00
Discussione e chiusura lavori
Ing. Sergio Mammi, Presidente ANIT
Ing. Antonino Latino, Metra
Geom. Emanuele Agrò, Armacell
Ing. Claudia Chiti, Resp. Tecnico Knauf

Per informazioni:
Tep
via Matteo Civitali, 77
20148 Milano
tel. 02 40070208
www.anit.it