M15, il Magazzino delle Professioni di Verona: rigenerazione urbana

A cura di:

Nell’area di Verona “rinasce” uno spazio storico, gli ex magazzini generali.

verona

Nelle città non è raro imbattersi in spazi ormai dismessi da tempo, aree abbandonate a se stesse senza più una collocazione. Allo stesso modo gli ex Magazzini generali di Verona, spazi risalenti ai primi anni del Novecento, erano dismessi e degradati.

Grazie all’intervento di riqualificazione guidato dal professor Mario Botta e coordinato da Paola Ravanello dell’Ordine degli Architetti P.P.C, gli ex Magazzini sono stati finalmente recuperati e riconvertiti per ospitare la futura sede dell’Ordine.

Il progetto

Il processo di riqualificazione, promosso dall’Ordine degli Architetti di Verona, ha visto interessati i magazzini 15-16 e 17 ed è stato svolto in maniera meticolosa dal professor Botta interagendo in sinergia con la proprietà ossia la Fondazione Cariverona.

area
L’area di interesse nella riqualificazione degli ex Magazzini

Questa pluralità di voci ha sicuramente infuso una nota di maggior valore all’azione di recupero degli ex Magazzini generali, grazie a un programma di progettazione partecipata e attiva.
Gli ex Magazzini generali di Verona sono stati per decenni il punto focale del commercio, una zona di riferimento per lo stoccaggio di merci e vero cuore pulsante dell’economia: un pezzo di storia della città che necessita della giusta “cura”.

DIG83481 (1)
L’involucro esterno viene conservato in ottica di riuso sostenibile.

I progettisti incaricati di realizzare M15 hanno sapientemente tenuto conto del peso culturale di quest’area, valorizzandone l’importanza grazie al mantenimento in gran parte invariato l’involucro storico.

La parola chiave è continuità: l’opera di riqualificazione urbana non si inserisce in maniera drastica, ma va a “dialogare” con le architetture del passato, mantenendone la struttura e i colori originari.

progetto
Il rendering mostra come apparirà lo spazio degli ex Magazzini, una zona ora riconvertita e pronta ad ospitare i professionisti.

M15 ha fatto sì che quest’area, dapprima dimenticata, tornasse nuovamente centrale: gli antichi spazi dei Magazzini generali sono diventati Magazzini delle Professioni, pronti ad accogliere tanti professionisti. Gli spazi dell’M15 andranno a ospitare la nuova sede dell’Ordine degli Architetti, Commercialisti e Consulenti del lavoro e nel futuro anche altre categorie professionali.

Riuso sostenibile

Il Magazzino delle Professioni fa del riuso sostenibile il suo punto di forza: il nuovo progetto architettonico M15 si fonde perfettamente con la struttura preesistente in quanto è stata volontà dei progettisti lasciare l’involucro esterno originario con la sua finitura in intonaco di calce.

sezione
Una sezione interna del nuovo edificio.

Il nuovo progetto di riqualificazione ha visto degli interventi attenti, nell’ottica di un recupero culturale ancor prima di quello architettonico.

spazi
Nella foto è possibile vedere la suddivisione degli spazi interni e un’area riunioni.

Per quanto riguarda gli spazi interni la struttura M15 è caratterizzata da una suddivisione semplice e dalle geometrie chiare: vediamo spazi ben luminosi perfettamente adatti a ospitare i professionisti al lavoro. Inoltre, altra caratteristica interessante degli interni, è quella della flessibilità e della presenza di partizioni riposizionabili le quali consentono di suddividere in modo funzionale lo spazio.

Fabiana Valentini