La Triennale espone i progetti per la riqualificazione del quartiere storico di Fiera Milano

A cura di:

Lo scorso 29 luglio 2004, alla presenza del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e del Sindaco di Milano, Gabriele Albertini è stato firmato il contratto preliminare di compravendita di parte del quartiere storico di Fiera Milano tra Fondazione Fiera Milano e i membri della cordata CityLife, il raggruppamento che lo scorso 2 luglio, con un’offerta di 523 milioni di Euro, si è aggiudicato la gara internazionale per la vendita e riqualificazione del quartiere storico di Fiera Milano. CityLife, composto da Generali Properties (capocordata), RAS, Progestim, Lamaro Appalti, Grupo Lar , realizzerà il progetto firmato da Zaha Hadid, Arata Isozaki, Daniel Libeskind e Pier Paolo Maggiora.
Milano sta vivendo una trasformazione urbanistica senza precedenti , ha commentato il Sindaco di Milano, Gabriele Albertini. Il comune denominatore di tutti i progetti in atto è la qualità: più verde, più bellezza, più funzionalità, più prestigio internazionale. Il progetto di riqualificazione del quartiere storico della Fiera di Milano cambierà il volto di quest’area della città e di tutta la metropoli. Poiché sarà uno dei più importanti interventi architettonici d’Europa, tutti finora abbiamo concentrato la nostra attenzione sull’aspetto estetico, dell’ideazione, della creatività. È giusto così, per la fama universale dei progettisti. Ma oggi dobbiamo rendere merito anche all’aspetto imprenditoriale, alle competenze, alle qualità manageriali delle aziende che mettono a disposizione le risorse necessarie alla realizzazione di un progetto straordinario.

Per far conoscere ai cittadini le caratteristiche del progetto di CityLife, dal 23 settembre al 21 ottobre 2004 i plastici dei cinque i progetti che hanno partecipato alla gara verranno esposti alla Triennale di Milano.

Per informazioni:
www.nuovosistemafieramilano.it