Edilizia in calo

A cura di:

Lo stesso andamento sfavorevole si denota anche attraverso il confronto tendenziale: nel terzo trimestre l’indice è in calo dello 0,9%, la prima variazione negativa su base annua dal secondo trimestre del 1999. Nonostante cifre non del tutto positive nella media dei primi tre trimestri del 2001 la produzione del settore edile resta positiva con un incremento dell’indice del 2,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Il rapporto completo pubblicato da Istat è scaricabile gratuitamente su Infobuild in formato PDF
Clicca qui

Glossario
Abitazione: uno o più vani utili, destinati ad abitazione per famiglia, con ingresso indipendente su strada, pianerottolo, cortile, terrazzo, ballatoio e simili.
Concessione edilizia: autorizzazione a titolo oneroso rilasciata dal Sindaco dietro presentazione di un progetto, che consente la realizzazione o trasformazione di manufatti edilizi.

Edilizia residenziale nuova: insieme dei fabbricati residenziali nuovi e degli ampliamenti di quelli preesistenti.

Edilizia non residenziale: insieme dei fabbricati non residenziali nuovi e degli ampliamenti di quelli preesistenti.

Fabbricato: costruzione coperta, isolata da vie o spazi vuoti, oppure separata da altre costruzioni mediante muri maestri che si elevano, senza soluzione di continuità, dalle fondamenta al tetto, che disponga di uno o più liberi accessi sulla via e abbia, eventualmente, una o più scale autonome.

Fabbricato (Volume del) (v/p vuoto per pieno): volume totale dello spazio compreso tra le pareti esterne, il pavimento più basso e la copertura misurata all’esterno.

Fabbricato nuovo: fabbricato costruito ex-novo dalle fondamenta al tetto. Sono considerati fabbricati nuovi anche quelli interamente ricostruiti.

Fabbricato (Ampliamento di): ulteriore costruzione, in senso orizzontale o verticale, effettuata su di un fabbricato già esistente, con incremento del suo volume.

Fabbricato residenziale: fabbricato, o parte di esso, destinato esclusivamente o prevalentemente ad abitazioni per famiglie.

Fabbricato non residenziale: fabbricato, o parte di esso, destinato esclusivamente o prevalentemente ad uso diverso da quello residenziale.
Variazione congiunturale: variazione percentuale di un numero indice rispetto al periodo precedente.

Variazione tendenziale: variazione percentuale di un numero indice rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.