Nuovo seminario X-Lam “L’altro massiccio” a Pescara

A cura di:

I pannelli di legno massiccio a strati incrociati (X-Lam) rappresentano una delle più importanti innovazioni nel panorama delle costruzioni in legno e, per le loro proprietà, sono particolarmente adatti all’impiego in zona sismica.
Per offrire informazioni approfondite ai progettisti che vivono ed operano nelle zone duramente colpite dal terremoto dello scorso aprile, promo_legno ripropone a Pescara, venerdì 12 giugno, una nuova edizione del seminario “L’altro massiccio. X-Lam: costruire con pannelli di legno massiccio a strati incrociati”.
Il seminario offre un’ampia panoramica di informazioni interdisciplinari su questo nuovo metodo costruttivo, alternando tre relazioni tecniche ad esempi di progetti architettonici.
Per la parte tecnica, l’Ing. Andrea Bernasconi (consulente Dipartimento di Ingegneria Civile del Politecnico di Graz) illustrerà le proprietà e caratteristiche di questo innovativo materiale da costruzione, Peter Erlacher, esperto di fisica tecnica, parlerà delle tematiche relative al caldo, al freddo e al bilancio energetico negli edifici realizzati in XLam, mentre l’Ing. Ario Ceccotti dell’IVALSA presenterà i risultati della ricerca “Casa Sofie”, sull’edificio in legno di sette piani resistente al sisma e al fuoco.
Per la parte progettuale l’Arch. Erich Strolz mostrerà come è possibile costruire edifici di alta qualità in tempi brevi, grazie ai pannelli di legno massiccio a strati incrociati.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione attraverso il sito
www.promolegno.com