L’ANAS autorizza gli investimenti per l’Autobrennero

A cura di:

L’autostrada del Brennero (A22) è stata autorizzata dall’ Anas a effettuare investimenti per una cifra totale di 950 milioni di euro. Le spese prevedono la realizzazione della terza corsia tra Verona e l’intersezione A1, l’adeguamento della corsia di emergenza (corsia dinamica tra interconnessione con A4 (Verona) e il casello di Egna Ora, il collegamento Nogarole Rocca con il terminale intermodale di Isola della Scala.

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti informa, inoltre, che le opere riguardano anche una serie di sovrappassi, vie di fuga, accessi d’emergenza, barriere antirumore, piazzole di emergenza e tecnologie per la sicurezza. Sono inoltre previsti altri interventi attraverso realizzazioni dirette da parte della concessionaria oppure contributi della stessa ad enti locali (per 85 milioni di euro) per altre opere di completamento della rete e viabilità di adduzione. Tra queste ultime, sono previste la realizzazione della circonvallazione di Lavis (Trento), progetto in corso da parte della Provincia autonoma di Trento e la realizzazione del nuovo svincolo di Laives (Bolzano).
L’ infrastruttura autostradale A22 è inserita a pieno titolo all’interno del Corridoio transeuropeo Tibre ed è opera ritenuta prioritaria all’ interno della Legge Obiettivo.