L’alluminio va in Tour

A cura di:

Nuova tappa per il tour evento dedicato a DMAX, il lamianto in alluminio solido proposto da Otefal che parteciperà alla fiera ALUMINIUM ESSEN ad Essen dal 23 al 25 settembre.
Presso lo stand Otefal (stand N20, hall 3) il 24 di settembre alle ore 15, ci sarà un aperitivo con presentazione del prodotto DMAX e di tutti i vantaggi e i plus del prodotto rispetto ai pannelli compositi.
Alluminio solido: architettura ecocompatibile
DMAX è un nuovo laminato in alluminio ad altissime prestazioni, verniciato a liquido continuo, è particolarmente adatto alla realizzazione delle più moderne facciate architettoniche.
DMAX nasce proprio dalla volontà di dare una risposta concreta alla frequente richiesta di alluminio “Panel Qualità” da 2/3 mm, in grado di sostituire con metallo massiccio i comuni pannelli compositi alluminio/plastica. Il laminato di alluminio DMAX si presenta dunque come l’alternativa solida ai compromessi dei comuni laminati compositi.
La rivincita dell’aluminio solido:
1) Reazione al fuoco: no fire risck
Il pregio principale dell’alluminio solido è che non comporta alcun rischio d’incendio.
E’ un prodotto classificato dalla normativa europea EN 13501 come A1, ossia non combustibile di prima classe ed inoltre, proprio per l’asseza di materiale plastico, non suscettibile a rilasciare gas tossici né a sviluppare fumi. L’alluminio solido è assolutamente a prova di fuoco.
Può soltanto fondere a temperature molto elevate, ma non può propagare incendi né mettere in pericolo vite umane con esalazioni di gas tossici o fumo.
2) Ecocompatibilità: 100% riciclabile
L’alluminio massiccio è un materiale totalmente riciclabile. Questo significa che può essere rifuso e che tutti gli scarti possono essere riutilizzati. Questa caratteristica, oltre che renderlo ecocompatibile, fa sì che lo smaltimento di alluminio solido non comporti alcun tipo di costo ma anzi assicuri il recupero del suo valore.