Il Friuli vara la nuova classificazione sismica

A cura di:

La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato – su proposta dell'assessore all'Ambiente e lavori pubblici, Elio De Anna – la delibera che classifica il territorio regionale, per effetto della LR 16/2009 (Norme per la costruzione in zona sismica e per la tutela fisica del territorio), assegnando ciascun Comune a una zona sismica e individuando l'area di alta e bassa sismicita' di appartenenza.
La nuova classificazione sostituisce – in base alle nuove norme – la precedente, che risale al 2003. Nella delibera viene specificato che ciascun Comune e' stato assegnato a un'unica zona sismica corrispondente al valore della sollecitazione sismica nel sito del Capoluogo comunale; che i Comuni sono stati assegnati alle zone sismiche 1 e 2 quali aree di "alta sismicita?" e alla zona sismica 3 quale area di "bassa sismicita?"; che nessun Comune e' stato assegnato alla zona sismica 4, in quanto le norme tecniche per le costruzioni riportano valori di sollecitazione sismica superiore al valore di riferimento della zona 4.