A Bari la grande fiera del mercato idrotermosanitario

A cura di:

La sesta edizione della fiera Termoidraulica Clima Bari che si svolgerà dal 18 al 20 novembre 2005, si conferma ancora una volta l’appuntamento più atteso per il mercato idrotermosanitario del Centro Sud Italia. Anche quest’anno i nomi più autorevoli e importanti del settore hanno rinnovato la loro partecipazione alla fiera: a Bari si riuniranno più di 200 aziende per un totale di 12.000 metri quadri di spazio espositivo.
La nuova edizione di Termoidraulica Clima Bari si presenta al pubblico con una veste rinnovata: quest’anno la fiera sarà suddivisa in 4 macro aree espositive per offrire una panoramica più completa dell’offerta presente sul mercato.
Oltre alla sezione, ormai collaudata, dedicata ai prodotti idrotermosanitari e a quella dell’arredobagno, la fiera ospiterà infatti due nuove aree di interesse: Ecofuoco ed Ecosolare.
La prima è riservata ai prodotti di riscaldamento ecologici ed economici, quali stufe e camini a pellets o a legna; la seconda è dedicata alle aziende che producono e distribuiscono apparecchi che utilizzano il sole quale fonte per la produzione di energia.

Ad ognuna delle quattro aeree merceologiche saranno dedicati incontri, convegni e seminari, nei quali si affronteranno le tematiche di maggior interesse. In occasione di questi numerosi appuntamenti gli espositori e i visitatori avranno l’opportunità di aggiornarsi sulle ultime novità del mercato e di confrontarsi in merito alle problematiche più attuali.
Tra gli eventi da non perdere, il convegno dal titolo “Lo scenario della distribuzione nel Centro Sud Italia” organizzato dalla divisione Congressi della casa editrice Tecniche Nuove.
Si tratta della prima edizione di questo convegno il cui obiettivo è anche quello di coinvolgere in fiera gli attori più importanti del panorama della grande distribuzione idrotermosanitaria del Centro Sud Italia.
L’incontro nasce con l’intento di fornire un quadro completo del complesso scenario della distribuzione italiana, popolato da molteplici soggetti aventi spesso obiettivi e metodi di approccio al mercato differenti, con una particolare focalizzazione sul mercato del Centro-Sud Italia.
Quello della distribuzione idrotermosanitaria, infatti, è un mercato in continua evoluzione e c’è, quindi, la necessità da parte di grossisti e distributori di trovare sempre nuove soluzioni.
La nascita di Gruppi e Consorzi ha, senza dubbio, modificato le aspettative di tutta la filiera distributiva; produttori e distributori hanno dovuto così unire i loro sforzi per adeguarsi alle nuove esigenze del mercato.
L’obiettivo del convegno è quello di verificare, attraverso una corretta informazione, quali e quanti benefici abbia prodotto a tutta la filiera il lavoro svolto fino ad oggi e offrire un quadro di riferimento degli scenari futuri.
Al termine dell’incontro, inoltre, sarà presentata la classifica TOP 100 che premierà le migliori aziende di ogni regione, oggetto dell’indagine, in base ai dati di fatturato, numero addetti, dimensioni di magazzino, marchi trattati e altro.

Oltre agli incontri formativi, Termoidraulica Clima Bari 2005 ospiterà alcune iniziative speciali, tra le quali quella dedicata ad architetti, progettisti e designer.
Si tratta della mostra dal titolo “Il bagno oltre la casa”, un interessante percorso vissuto attraverso i progetti più intriganti, bizzarri, originali di bagni realizzati da grandi architetti in ambienti pubblici.
Il percorso è stato ideato al fine di far riflettere coloro che si accingono a progettare un locale pubblico: è importante che si tenga sempre in seria considerazione la stanza da bagno, a prescindere dalle dimensioni. Si vuole, inoltre, sottolineare che ogni ambiente ha limitazioni e regole a seconda della collocazione e dell’utilizzo: il bagno di una discoteca, ad esempio, ha esigenze diverse da quello di un bar o di un albergo.
Insomma, Termoidraulica Clima Bari è un appuntamento da non perdere per tutti gli operatori del settore che ritengono fondamentale essere sempre aggiornati sulle novità e le evoluzioni del mercato. Proprio per questo tutti i visitatori riceveranno il Bollino Blu di Installatore Specializzato, un importante riconoscimento che opera una netta e precisa distinzione tra gli installatori che, con la loro presenza in fiera, hanno la possibilità di aggiornarsi visitando gli stand degli espositori, informandosi sulle novità esposte e partecipando ai convegni, seminari e corsi che completano la parte fieristica.