1908-2008 Scienza e Società a cento anni dal grande terremoto

A cura di:

Si è appena concluso il Convegno dal titolo “ 1908-2008 Scienza e Società a cento anni dal grande terremoto”, tenutosi dal 10 al 12 Dicembre presso il teatro Cilea di Reggio Calabria. L’evento, che è stato organizzato dal Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Messina, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, ha permesso l’incontro e il confronto di trecento studiosi provenienti da istituzioni scientifiche di tutta Italia.

L’incontro, incentrato su temi di ricerca geodinamica e sismica che hanno riguardato soprattutto l’area dello Stretto e la regione dell’Arco Calabro Peloritano, ha avuto come principale obiettivo, rafforzare la coesione tra attività di ricerca e attività di protezione civile in caso di terremoti.

Per l’Università di Messina sono intervenuti con relazioni orali, il Professore Antonio Bottari dell’Osservatorio Sismologico (“Osservazioni macrosismiche e studi”), la Dottoressa Debora Presti del Dipartimento di Scienze della Terra (“Indagini sismologiche per la caratterizzazione delle strutture sismogenetiche e la valutazione dell’hazard sismico nell’area dello Stretto di Messina e settori limitrofi”) e la Dottoressa Barbara Orecchio dello stesso Dipartimento di Scienze della Terra (“Dinamiche litosferiche, stress sismogenetici e sismicità nell’area dello Stretto di Messina”). E’ stato realizzato in questa occasione un volume di riassunti estesi, edito nella collana “Miscellanea” INGV,disponibile on-line alla pagina dedicata alla rivista nel sito dell’INGV.