Wood Awards 2009

A cura di:

Fra i vincitori di categoria dell’ultima edizione degli UK Wood Awards, il famoso concorso inglese che celebra l’eccellenza nella progettazione architettonica e nella lavorazione del legno, figurano due progetti realizzati con due specie di latifoglie americane, il noce nero americano (American Black Walnut) e la quercia bianca americana (American White Oak).  
Lo Studio di architettura Knox Bhavan Associates ha scelto il noce nero americano per le rifiniture della scalinata interna di un’abitazione privata di Londra, sapientemente ristrutturata mediante l’uso di una varietà di legni e una lavorazione artigianale di alta classe che hanno dato vita a interni di eccezionale bellezza. 
Giudicato “un meraviglioso esempio di residenza familiare con dettagli di grande effetto, merito del giovane architetto”, il progetto ha vinto i  Wood Awards di quest’anno per la categoria Residenze Private.
Il premio per il “Migliore utilizzo di prodotti di rivestimento" è invece andato alla Hoddinott Hall di Cardiff, la nuova sede della BBC National Orchestra del Galles. Definita “uno dei più sorprendenti auditorium costruiti nel Regno Unito”, questa sala da concerti, che ha preso il nome dal grande compositore gallese, offre elevati standard acustici grazie all'attenta selezione dei materiali richiesti da un mandato estremamente impegnativo.  
Lo Studio Capita Architecture ha optato per la quercia bianca americana, ampiamente utilizzata nei rivestimenti per la fibra omogenea e l’alta qualità estetica,  unite alla possibilità di ridurre al minimo gli scarti.   
La giuria ha lodato questo “eccellente progetto nel quale l’insieme di legno massello e di pannelli ha creato interni che hanno superato le aspettative del cliente”.
L’AHEC ha sponsorizzato i Wood Awards sin dalla loro prima edizione, in quanto straordinaria vetrina dell’uso del legno in una grande varietà di applicazioni. 
Per David Venables, Direttore Europeo di AHEC, si tratta di un evento che continua a svolgere un ruolo di spicco nella promozione del legno presso i professionisti non solo del Regno Unito, ma di tutto il mondo. 
“Eventi come questo – ha dichiarato – offrono l’opportunità di dimostrare la versatilità, la bellezza e la sostenibilità del legno, grazie a progetti straordinari, molti dei quali sono già diventati delle icone del design.  
In congiunture economiche difficili, credo che sia essenziale continuare a sostenere questo tipo di concorsi.
I Wood Awards, oltre a promuovere il legno, sensibilizzano il pubblico verso l’uso di questo materiale, a tutto vantaggio non solo del settore, ma anche di quegli architetti e designer che in un mondo sempre più attento all’ambiente optano per il legno, materiale d’elezione perché soddisfa tutti i loro criteri".