UE: fiducia imprese e consumatori alta a giugno, calo in Italia

A cura di:

L’Esi si è stabilizzato a 114,9 nell’Ue, dopo il 115 di maggio, ed è sceso leggermente di 0,4 punti nell’area euro arrivando a 111,7.
Lo ha reso noto la direzione Affari economici e finanziari della Commissione europea in un comunicato.
Nell’Ue la stabilizzazione dell’indice, spiega la nota, è l’effetto dell’aumento della fiducia del settore industriale, compensata dal declino nel settore dei servizi, del commercio al dettaglio e dei consumatori.
E’ rimasta invariata la fiducia nel settore delle costruzioni, che invece è aumentata nell’Eurozona.
In controtendenza l’Italia dove la fiducia di imprese e consumatori segna un calo di 1,4 punti a giugno rispetto al mese precedente.
A scendere è soprattuto la fiducia dei consumatori, accompagnata da un leggero declino del settore delle costruzioni.