The Beautiful Minds, Estetica e Design a Cersaie 2009

A cura di:

Venerdì 2 ottobre 2009 alle ore 11 la Sala Italia del Palazzo dei Congressi di Bologna ospiterà la conferenza “Beautiful Minds”, ideata da Confindustria Ceramica e organizzata da Edi.Cer. Spa, uno degli eventi centrali del ricco programma culturale di Cersaie.
Momento focale dell’incontro è l’intervento dell’architetto Michele De Lucchi, uno dei maestri del design italiano, che interverrà sul tema “Abitare la storia” di fronte ad una platea gremita di progettisti, dopo i saluti di Vittorio Borelli, Presidente della Commissione Attività Promozionali di Confindustria Ceramica e di Aldo Colonetti e Dante Donegani.

Progettista di musei, spazi abitativi ed elementi di città caratterizzati da insediamenti di forte valenza simbolica, De Lucchi è da sempre attento a quegli aspetti del progetto riconducibili alla memoria, ma anche alla necessità di interpretare il presente all’interno del tessuto urbano ereditato. Spesso questo maestro del design si è interrogato sulla necessità o meno di costruire ex novo, quando esiste, nel tessuto urbano, la possibilità di usare spazi pre-esistenti. Al centro di ogni suo progetto pone l’uomo: per questo è fondamentale che abbia modo di dialogare nel rispetto della storia. Ecco che “Abitare la storia”, secondo De Lucchi, significa guardare avanti senza nostalgie: conoscere il presente è la condizione perché un architetto possa impegnarsi a disegnare il futuro, rispettando se stesso e i destinatari delle sue opere.

Il successivo incontro con i giovani talenti emergenti nel mondo della progettazione darà l’avvio al concorso di idee “Beautiful Ideas”, riservato alle principali facoltà italiane di architettura e primari istituti di design invitate a partecipare per l’ideazione del concept del manifesto di Cersaie 2010. Il concept vincitore dovrà essere in grado di sintetizzare i valori legati al tema oggetto del concorso, l’”Eden Ceramico”, inteso come fase di transizione verso nuovi modelli di consumo e di vita, dove emergono ricerche e progettazioni che individuano un’interazione positiva tra benessere individuale ed habitat.
Attraverso la presentazione delle proprie idee sul concept dell’immagine di Cersaie 2010, i giovani progettisti delle scuole ed università partecipanti esprimeranno il carattere distintivo delle esperienze realizzate con il prodotto ceramico. Un prodotto in grado di interpretare design e wellness nel segno della qualità prestazionale e del linguaggio estetico e simbolico.