Mapei per il Padiglione USA

MAPEI
Mapei per il Padiglione USA

Il Gruppo Mapei – con la casa madre Mapei Spa e la consociata statunitense Mapei Corp. – è sponsor del Padiglione USA a Expo Milano 2015.

L’azienda ha partecipato a questo progetto innovativo fornendo le soluzioni più adatte ed ecosostenibili per rispondere alle varie problematiche che si sono presentate nella costruzione del padiglione.

“Mapei Corp. è orgogliosa di sponsorizzare il Padiglione USA” ha detto Luigi Di Geso, Presidente e CEO di Mapei Americas. “Questa Esposizione Universale sottolinea l’importanza fondamentale di avere cibo in abbondanza. Mapei supporta appieno gli sforzi tra le nazioni per lavorare insieme al fine di nutrire il pianeta, contribuendo con prodotti adatti per gli edifici in cui cibi e bevande si lavorano, si distribuiscono e si consumano.”

Il Padiglione USA è un edificio unico nel suo genere. Si tratta di una struttura multi-piano caratterizzata da spazi aperti, trasparenza, accessibilità. Evoca le linee del tradizionale granaio Americano – commenta Charlie K. Faas, Amministratore delegato degli Amici del Padiglione USA ad Expo 2015 –Guidando i visitatori in una serie di spazi e percorsi stimolanti, e di esposizioni, il Padiglione USA è un’esperienza di ‘edutainment’ volta a intrattenere e ad informare. Ogni elemento del Padiglione racconta storie e vicende di innovazione, tecnologia, varietà ed ingegno americani, comunicando la storia, intensa e diversificata, dell’agricoltura nazionale. Per questo il sostegno di un’azienda internazionale come Mapei, impegnata in un continuo processo di innovazione di materiali e soluzioni per l’edilizia è per noi importante.”

Mapei in America

Il progetto di espansione di Mapei negli Stati Uniti è stato delineato negli anni ’80 da Giorgio Squinzi, e affidato a Nick Di Tempora, quando venne costruito il primo stabilimento a Tempe, in Arizona nel 1983.

Nel corso degli ultimi 30 anni Mapei Corp. è cresciuta moltiplicando in maniera esponenziale il proprio fatturato sotto la guida, prima di Nick Di Tempora, poi, a partire dal 2013, di Luigi Di Geso.

Negli Stati Uniti, Mapei Corp. si è impegnata per diventare leader nel settore delle finiture per l’industria delle costruzioni, fornendo prodotti per la preparazione delle superfici, adesivi per la posa di pavimenti e impermeabilizzanti. Negli ultimi anni, l’Azienda ha iniziato a fornire sistemi per il recupero del calcestruzzo e prodotti per il rinforzo strutturale, e ora anche pitture protettive nel mercato dell’edilizia e delle infrastrutture. Nel 2014, l’aggiunta di due ulteriori stabilimenti produttivi per gli additivi per calcestruzzo ha sottolineato l’intenzione da parte dell’Azienda di crescere ulteriormente anche in questo settore.

In occasione del premio Transatlantic Award, assegnato a Mapei dalla Camera di Commercio americana in Italia lo scorso dicembre, per l’acquisizione di GRT, Giorgio Squinzi ha dichiarato Siamo stati molto soddisfatti di aver potuto aggiungere GRT nella famiglia Mapei. Ci tengo a evidenziare che con questa acquisizione Mapei ha piantato un’altra pietra miliare nella sua presenza nelle Americhe, investimento che renderà il Gruppo Mapei un importante protagonista nel mercato degli additivi per calcestruzzo.

Mapei Corp. rappresenta una parte fondamentale delle attività internazionali del Gruppo, per le opportunità strategiche che il mercato americano può offrire a Mapei anche dal punto di vista della Ricerca e dello Sviluppo.

Infatti su un fatturato globale del Gruppo del 2014 di 2,3 miliardi di euro gli Stati Uniti hanno fatturato circa 400 milioni.

Veronica Squinzi, Responsabile dello Sviluppo Globale del Gruppo e che fa parte del Consiglio Direttivo della Camera di Commercio Americana, ha aggiunto:“Siamo estremamente orgogliosi di essere presenti negli Stati Uniti da molti anni. Per noi il mercato americano rappresenta una costante opportunità di sviluppo aziendale, e il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere rafforzando la nostra presenza sul territorio americano.

Inoltre, la nostra presenza in quasi tutti i Paesi del mondo ci rende un Gruppo internazionale, ma non solo. Mapei è Glocal: un’Azienda che punta sull’internazionalizzazione per lo sviluppo globale del Gruppo e che stringe forti legami con il territorio in cui si trova, per essere vicina alle esigenze dei propri clienti e del mercato locale. Ci sentiamo così italiani in Italia, americani in America e così via.”

Negli Stati Uniti il Gruppo Mapei opera attraverso: Mapei Corp. con 8 stabilimenti produttivi, sede centrale a Deerfield Beach in Florida, due laboratori di Ricerca e Sviluppo e una divisione – la North American Adhesives – dedicata alle colle per piastrelle; GRT con due stabilimenti produttivi; Oltre a Mapei Corp operano Polyglass USA – dedicata alla produzione di membrane bituminose e pitture protettive – con 3 stabilimenti, sede centrale a Deerfield Beach e un laboratorio di R&S – che ha recentemente acquisito KM Coating, sempre per la produzione di pitture protettive, con 1 stabilimento; Vinavil Americas Corporation, per la produzione di resine acetoviniliche, con uno stabilimento e sede a Deerfield Beach.

 

Mapei per il Padiglione USA
Mapei per il Padiglione USA 2




Articolo realizzato in collaborazione con...

MAPEI

Fondata nel 1937 a Milano, Mapei oggi è uno dei maggiori produttori mondiali di adesivi e ...