Infrastruttura/architettura

A cura di:

L’orizzonte tematico è costituito dalla relazione tra le nuove Infrastrutture per la mobilità e la città contemporanea, ambito nel quale ormai da alcuni anni, si muove il nostro gruppo di ricerca.
Si tratta di una tematica, da tempo, al centro del dibattito contemporaneo sia alla luce dei processi di ridefinizione dei confini tradizionali sia rispetto all’accresciuta mobilità individuale che per il ruolo strategico che le nuove infrastrutture sembrano in grado di svolgere nella rideterminazione della struttura insediativa contemporanea.
Il Seminario, che si svolgerà presso l’aula Guido Nardi, discute, quindi, del lavoro fatto e delle prospettive future, anche alla luce dei recenti contatti con U.E. e Amministrazione Comunale di Timisoara, concretizzatosi poi nel Workshop svoltosi lo scorso settembre, che ha visto confrontarsi, per due settimane, 24 partecipanti laureati (architetti, ingegneri, paesaggisti, biologi urbani, sociologi, ecc) provenienti da tutto il mondo (selezionati tra 250 domande di adesione) e guidati da tre Head Project (Marcel Bajard di AREP da Parigi; Craig Hartman e Daniel Riengesein rispettivamente associato dello studio Skidmore Owings & Merril e direttore della sede londinese della stessa S.O.M., e da Massimo Tadi e Fabrizio Zanni del Politecnico di Milano).

In occasione del seminario verrà inaugurata la mostra che riassume il lavoro del Workshop sopracitato, che rimarrà aperta presso lo Spazio Mostre della Facoltà di Architettura e Società, via Ampère 2, Milano, fino al 20 Febbraio 2006.

Per scaricare la locandina della mostra in PDF
clicca qui

Per scaricare la locandina del seminario in PDF
clicca qui