Calatrava a Venezia

A cura di:

Sarà montato “entro l’estate” il quarto ponte sul Canal Grande di Venezia, progettato dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava.
A dare la notizia è stato lo stesso architetto, durante la presentazione a Roma della Mostra “Santiago Calatrava – Dalle forme all’architettura”, ospitata alle Scuderie del Quirinale dal 4 luglio al 2 settembre.

“Costruire a Venezia è uno degli onori più grandi della vita di un architetto – ha sottolineato Calatrava rispondendo ai giornalisti durante la presentazione della mostra questa mattina – perchè è una città che tutti amano nel mondo.
Ma allo stesso tempo costruire a Venezia non è facile e bisogna ascoltare anche le esigenze della gente di là”. L’architetto spagnolo ha inoltre affermato che “il sindaco della città Cacciari è un supporter di questa idea e i lavori procedono. Le sponde sono già sul posto – ha proseguito Calatrava – e il ponte sarà trasportato via fiume da Marghera”.

“E’ un’opera difficile – ha aggiunto Calatrava – ma veniamo da 40 ponti costruiti, non lavoriamo in modo improvvisato e questo ponte arriva dopo 125 anni. Si tratta di un’opera straordinaria”.

Fino al 1850, il Canal Grande è stato oltrepassato solamente dal maestoso e celebre ponte di Rialto. Nel giro di 10 anni, gli austriaci, che a quel tempo governano la città, realizzano quello che in decine di secoli di storia e dibattute vicende architettoniche non si era arrivati a compiere. Vengono, infatti, costruiti altri due ponti: uno di fronte alla stazione ferroviaria ed un altro nell’area delle Gallerie dell’Accademia.