20° SAEM: costruire un successo che dura nel tempo

20° SAEM: costruire un successo che dura nel tempo

Un numero che vale più di tante parole, un compleanno significativo per una realtà fieristica siciliana accreditata nel panorama nazionale delle costruzioni: il 2012 è l’anno della 20esima edizione di Saem, il Salone dell’Edilizia del Mediterraneo, in programma dal 25 al 28 ottobre a “Le Ciminiere” di Catania.
Questi i simbolici mattoni che hanno consentito di costruire nel tempo il successo della manifestazione: le centinaia di aziende nazionali e regionali che hanno creduto nel valore dell’esposizione; i numerosi convegni tecnici che l’hanno eletto a cornice ideale per dibattere sulle tematiche di settore; la consulenza in fiera che ha permesso ai visitatori di trovare un ambiente dinamico con cui confrontarsi sulle scelte dell’abitare; le innovazioni in materia di risparmio energetico e rispetto dell’ambiente che consentono di soddisfare le esigenze che oggi il pianeta esprime; e infine l’organizzazione firmata Eurofiere – sotto la guida del direttore Alessandro Lanzafame – che da due decenni apre all’area mediterranea il sipario sul mondo della progettazione, della costruzione, dell’architettura.
Saem è lo specchio dell’universo edile lungo vent’anni di economia italiana, crisi compresa, con una filosofia che non è quella di lasciarsi sopraffare dalle tangibili difficoltà economiche, ma di approcciarsi ai cambiamenti in maniera più che mai “costruttiva”. Anche importanti enti pubblici e associazioni di settore hanno creduto nella realtà poliedrica di Saem, grazie anche alla strategia di coordinamento tra i diversi comparti d’interesse, ampliati e rivisitati come aree specializzate. Non a caso è confermata la scelta delle Ciminiere, nel centro del capoluogo etneo, come location in grado di accogliere un folto pubblico siciliano e del Sud Italia.
«Questa edizione di Saem è sintomo di grande maturità – afferma Lanzafame – non mancherà la qualità nell’offerta, la cortesia, la consulenza e l’approfondimento tecnico: 30% in più di professionisti e 60% di aziende nazionali, sono il segno palese di una consolidata fiducia nella nostra organizzazione e nella nostra competenza, che sommati alla partecipazione di importanti aziende, e alle partnership istituzionali di prestigio hanno fatto e continuano a fare la differenza».

 

20° SAEM: costruire un successo che dura nel tempo
20° SAEM: costruire un successo che dura nel tempo 2