TABU al XXIII UIA World Congress of Architecture

TABU

A cura di:

Tabu, in una veste completamente rinnovata, sarà presente ad Architektonika, Salone Internazionale di prodotti, progetti e processi per l’architettura, l’edilizia e il design che si svolgerà all’interno del Congresso Mondiale di Architettura dal 30 giugno al 3 luglio 2008 a Torino.
Architektonika è un evento unico e innovativo che ospiterà, all’interno dell’Oval, spazio moderno e polivalente, tutti i professionisti che parteciperanno ai convegni. Ospiti accreditati da 105 paesi del mondo avranno la possibilità di disporre di uno spazio dedicato dove potranno trovare un’area espositiva, una libreria con riviste specializzate, un’area di ristoro e un happy hour giornaliero, per rendere la partecipazione più interattiva e dinamica.
La presenza di “Good Morning Architecture”, la prima web radio in streaming dedicata al mondo dell’architettura, porterà la voce ufficiale dei convegni all’interno dell’Oval trasmettendo anche le molteplici iniziative previste per l’evento di architettura più importante dell’anno.
Le aree dedicate al design, all’architettura d’interni, alla tecnologia, ai processi e progetti domotici, ai prototipi, saranno tutte all’insegna dell’innovazione, della sperimentazione, della sostenibilità e del contract internazionale.
Tabu presenterà, in occasione di Architektonika, le proprie linee di piallacci naturali di tutte le specie legnose, piallacci naturali tinti in una vastissima gamma di colori, piallacci prefinti, legni multilaminari, tranciati e masselli in tutte le figurazioni a tarsia o strutture tradizionali, bordi in legno, listoni da pavimentazione e rivestimenti di svariate specie, tinte e strutture.
Lo stand proposto da Tabu sarà decisamente suggestivo: il visitatore avvolto dai profumi e dai suoni della Natura e immerso in un bosco quasi virtuale, si immergerà in un tutt’uno con il legno. Gigantografie in bianco e nero rivestiranno le pareti con alti fusti di betulle: più di altri alberi, le Betulle, grazie a una corteccia così leggera e facilmente sfogliabile, quasi fosse carta velina, evocheranno la consistenza materica fine del piallaccio.
Sospesi idealmente al soffitto come fossero fronde, gli infiniti campioni proposti da Tabu saranno esibiti nei mille cromatismi e varianti che li contraddistinguono.
I fasci di legno tinto evocheranno la verticalità piena vita dei tronchi, nelle cui venature scorrono acqua e sali: non solo linfa vitale della Natura, ma anche costante stimolo alla creatività del Design.
A completare lo stand una pedana che ne delimiterà i contorni. Sullo sfondo bianco su essa cadranno qua e là, come fossero coriandoli, foglie sagomate con campioni di piallacci, metafora di un manto innevato sul quale spiccano sgargianti variazioni di colore.

TABU al XXIII UIA World Congress of Architecture
Architektonika – Oval, Lingotto – Torino, stand A52
30 giugno – 3 luglio 2008




Articolo realizzato in collaborazione con...

TABU

TABU da tre generazioni sviluppa tecnologie innovative per la tintoria del legno. 1927. Nasce a Cantù ...