Quattro nuovi corsi tecnici promossi da Istituto Giordano

A cura di:

Il 30 Giugno 2009 è scaduto il periodo transitorio del D.M. 14 gennaio 2008. Dal primo Luglio scorso, infatti, il Testo Unico è entrato in vigore e da tale data la Direzione Tecnica è obbligata ad attuare verifiche e controlli secondo precise procedure.
A fronte dell’entrata in vigore di ciò, Istituto Giordano propone quattro nuovi corsi tecnici, rivolti a tutte quelle figure professionali come consulenti, valutatori, direttori tecnici di stabilimento, direttori di cantieri, capo cantieri, responsabili tecnici, che ruotano attorno all’impresa ed al cantiere edile.
Istituto Giordano, forte di 50 anni nel settore, è in grado di offrire esperienza e concretezza attraverso il confronto con i tecnici e la visita del laboratorio durante le prove.

Corso per Capocantiere: come orientarsi tra la marcatura CE e il nuovo testo unico per le Costruzioni (cod. 4D)
Il corso ha l’obiettivo di fornire le informazioni base sulla Direttiva Europea, la marcatura CE e i documenti che accompagnano i prodotti da costruzione. Inoltre fornisce le conoscenze essenziali relative ai materiali ed ai prodotti per uso strutturale in applicazione della direttiva e al D.M. 14 gennaio 2008.

Direttore Tecnico “Centri di trasformazione” dell’acciaio secondo il D.M. 14/01/2008 cap 11.3.1.7. e 11.3.4.5.
Presagomatori c.a. (cod. 6D)
Carpenteria metallica (cod. 6D bis)
L’obiettivo è fornire nel dettaglio tutti i passi che il Direttore Tecnico deve svolgere per mantenere efficiente il controllo del suo processo produttivo: la filiera delle lavorazioni, le responsabilità che gli competono, le relazioni tra il Direttore Tecnico di Stabilimento e la Direzione Lavori e quale documentazione consegnare al cantiere.
I partecipanti verranno guidati per una visita al laboratorio di Scienza delle Costruzioni dell’Istituto Giordano e visioneranno alcune prove sugli acciai.
A fine giornata verrà rilasciato l’attestato di qualifica Istituto Giordano per “Direttore Tecnico di Stabilimento”.

Valutatore o consulente di centri di trasformazione dell’acciaio (cod. 7D)
Il corso fornisce nel dettaglio tutto l’iter da seguire per la progettazione, la documentazione e la verifica di un sistema di controllo (FPC) di un centro di trasformazione relativamente al processo di produzione e controllo come richiesto dal D.M. 14 Gennaio 2008 e Circolare 2 Febbraio 2009, n. 617 C.S.LL.PP.
Seguirà una visita guidata al laboratorio di Scienza delle Costruzioni di Istituto Giordano e visione di alcune prove sugli acciai per poi concludersi con un esame finale di qualifica “Consulente/Valutatore di centri di trasformazione dell’acciaio – Istituto Giordano”.

Per ulteriori informazioni
www.giordano.it