Mercato immobiliare a Urbanpromo

A cura di:

La ricerca nasce in una fase di crisi internazionale, che da ottobre 2008 ha avuto ricadute evidenti anche sul mercato immobiliare italiano, caratterizzato oggi da un blocco delle operazioni causato dalle crescenti difficoltà di accesso al credito.
Proprio in questo scenario l’Ance ritiene strategico guardare al futuro: da qui la volontà di individuare nuove prospettive di investimento nel mercato delle costruzioni, sull’esempio di quanto sta avvenendo con successo in altri paesi europei.
La ricerca Ance-Reag analizza il mercato non residenziale (uffici, commerciale, turistico-alberghiero, logistico-industriale) in 4 paesi europei (Francia, Germania, Regno Unito e Spagna) nei quali il settore immobiliare è consolidato, ma che hanno dimostrato una maggiore capacità di innovazione rispetto al nostro paese.
Nuovi concept, mix di funzioni, tecnologie avanzate, elevate prestazioni ambientali sono, infatti, le caratteristiche comuni dei progetti stranieri esaminati (circa 40, con un approfondimento su 6 “casi di studio” ritenuti di particolare interesse in relazione al mercato immobiliare italiano).
Si tratta di interventi realizzati negli ultimi 5 anni o ancora in via di realizzazione, il cui esame ha permesso di individuare gli aspetti innovativi in ciascuna realtà di riferimento, e nello stesso tempo la loro potenziale applicabilità al mercato italiano.
La ricerca analizza anche il mercato immobiliare non residenziale italiano, valutandone le principali tendenze in atto e le opportunità di sviluppo futuro, realizzabili proprio sulla base delle esperienze degli altri paesi e fornisce agli operatori indicazioni concrete per l`avvio di nuovi progetti attrattivi e di interesse per gli investitori.