Concorso Smart Harbor

Concorso Smart Harbor

YAC – Young Architects Competitions ha lanciato il concorso Smart Harbor.
Secondo YAC L’architettura è la disciplina che compone e struttura i luoghi dell’azione umana. Essa risponde a numerose e differenti istanze, in una soluzione che sia espressione dell’intelletto e della creatività del progettista. Siamo persuasi che il problema architettonico non si esaurisca nella mera ricerca formale, nel funzionalismo, nell’economia o nella tecnologia del manufatto, ma risulti piuttosto un patchwork di suddette questioni, composto e strutturato secondo personalità e sensibilità del progettista.

I progetti che YAC auspica di valorizzare sono progetti altamente contemporanei: che rispondano quindi ad una logica di temporalità e personalizzazione dell’uso dello spazio architettonico; dove “idea” è la parola chiave, architettura la risposta e progetto il mezzo per tramutare l’intuizione in prefigurazione oggettuale.

Nella sua prima edizione YAC offre ai progettisti un tema di ricerca concreto e dai tratti assolutamente contemporanei. Se le profonde e controverse trasformazioni economiche che stanno investendo l’Europa hanno da un lato manifestato un grande potenziale distruttivo, dall’altro hanno aperto una varietà di scenari inesplorati ed un tempo inimmaginabili, fornendo, spesso sulle macerie dei precedenti sistemi, opportunità utili per la scrittura di una nuova cultura.

Il settore della cantieristica navale, ad esempio, è stato duramente colpito dalla crisi: mentre i grandi arsenali sono in grave sofferenza, quelli medi o di piccole dimensioni hanno da tempo esaurito le proprie funzioni, liberando vaste aree portuali, ed aprendo alla riflessione architettonica siti dalla rilevanza strategica, economica e paesaggistica di incommensurabile valore.

Quale futuro immaginare per queste aree? Su questa domanda YAC imposta la sfida che rivolge ai progettisti. Invitandoli a riprogettare i vecchi arsenali come luoghi ludico-ricreativi e di pubblica relazione, in grado di avvalersi del particolarissimo rapporto col mare e coi vettori di trasporto marittimo, per offrire a turisti e cittadini, moderni centri per il benessere e l’intrattenimento.
Quale che sia il significato che i concorrenti attribuiranno alla finalità “ludico-ricreativa e di pubblica relazione” -concetto che spazia dalla sala da ballo al giardino pubblico- YAC invita a porre l’accento sull’idea di temporalità e personalizzazione.
La ricerca che YAC auspica di premiare dovrà necessariamente tenere presenti questi assiomi del vivere contemporaneo: le moderne tecnologie permettono all’utente velocità di informazione e discrezionalità senza precedenti; siamo certi che l’architettura debba andare nella medesima direzione, fornendo ai fruitori la possibilità di essere vissuta in maniera sempre diversa e secondo le modalità che questi decideranno di intrattenere.
Immaginare spazi componibili, dinamici, o semplici aree attrezzabili a seconda delle richieste dell’utente, rappresentano possibili punti di partenza per un gran numero di riflessioni.

12 maggio conclusione periodo iscrizioni “standard”
16 giugno conclusione periodo iscrizioni “late”
24 giugno termine per la consegna degli elaborati
25 giugno riunione giuria
8 luglio pubblicazione risultati
15 luglio cerimonia di premiazione ed inaugurazione esposizione

Per uteriori informazioni
www.youngarchitectscompetitions.com

Concorso Smart Harbor
Concorso Smart Harbor 2