I lavori da fare in casa prima dell’autunno

Dipingere le pareti, rinnovare il bagno: pronti a dare un nuovo look alla casa?
ristrutturare

Settembre è il mese per ripartire con entusiasmo, anche con i lavori di ristrutturazione da fare in casa. Se il mese estivo per le sue alte temperature non vi ha consentito di dedicarvi alla cura della casa, il periodo autunnale è perfetto per realizzare tanti piccoli lavori e migliorie in casa. Ma quali sono i lavori da fare in casa al rientro dalle vacanze? Scopriamo insieme come realizzare un ambiente perfetto per le vostre esigenze domestiche.

Manutenzione del bagno e della caldaia

Se il vostro obiettivo è “preparare” la casa ad affrontare l’inverno, allora dovrete iniziare a porre attenzione al bagno dove è fondamentale avere un ambiente confortevole. Il periodo di rientro dalle vacanze è ottimale perché non bisogna farsi trovare impreparati con i primi freddi: approfittate di questo momento per realizzare un cambiamento importante come quello di trasformare la vasca in un pratico box doccia. Con i giusti accorgimenti è possibile sfruttare lo spazio disponibile realizzando dei vani e uno spazio lavanderia per nascondere la lavatrice.

Il pavimento conferisce stile al bagno
Il pavimento conferisce stile al bagno: optate per una soluzione pratica e d’effetto

Se volete cambiare aspetto al vostro bagno optate per rinfrescare i pavimenti. Per rinnovare l’estetica del bagno senza lavori invasivi è possibile optare per un pavimento sovrapponibile: il gres è un ottimo materiale per dare un nuovo look al bagno, senza rinunciare a un prodotto resistente.

Non dimenticate di controllare la caldaia: è opportuno, almeno una volta l’anno, optare per una revisione e pulizia così da avere sempre a disposizione acqua calda ed evitare sprechi. Un tecnico esperto vi aiuterà a controllare l’efficienza energetica verificando i fumi della caldaia in modo tale da procedere a eventuali lavori di manutenzione.

Restyling dell’ambiente: rinfrescare pareti e pavimenti

Il momento ideale per rinfrescare le pareti è proprio quello al rientro dalle vacanze: le temperature sono ancora miti e la pittura si asciugherà molto più velocemente. Si tratta di un piccolo lavoro di ristrutturazione veloce, perfetto per chi è avvezzo al fai-da-te: vi consigliamo di optare per un prodotto atossico, traspirante e facile da pulire come l’idropittura.

resina
La resina è la soluzione economica e versatile per rinnovare gli ambienti: imita perfettamente le finiture di materiali più blasonati regalandovi ambienti unici.

Dalle pareti si passa ai pavimenti: tra le soluzioni rapide e personalizzabili vi è la resina, resistente e dai costi contenuti. I pavimenti in resina sono veloci da installare perché possono essere posati sopra la superficie precedente evitando lunghi lavori di messa in opera.

Oltre alla resina è possibile optare per il PVC autoadesivo, dai costi bassi e dalla messa in posa veloce. Il PVC è il prodotto indicato per chi cerca un’opzione alternativa ai prodotti più costosi: il vinile è in grado di imitare le finiture delicate del legno oppure lo stile classico del marmo.

Scegliere il vetro giusto

Prima che arrivino temperature più rigide è importante installare vetri resistenti e in grado di mantenere un comfort termico ideale. Tra le scelte più interessanti vi è quella del vetro basso emissivo: mantiene gli ambienti caldi in inverno e freschi d’estate, evita le dispersioni termiche e conseguentemente gli sprechi di energia.

vetri
Non dimenticate di scegliere dei vetri che mantengano un perfetto comfort termico in casa.

È possibile usufruire dell’Ecoincentivo per sostituire le vecchie finestre con prodotti ad alto isolamento: in questo modo potrete optare per una soluzione resistente nel tempo ammortizzandone le spese.

a cura di Fabiana Valentini