Rigore accogliente per il nuovo Flare of Frankfurt

A cura di:

Il nuovo Flare of Frankfurt è stato realizzato da uno dei più sapienti e rispettati architetti contemporanei, Hadi Teherani. Un’opera che si inserisce in modo sapiente nel centro popolato della città con una combinazione ultramoderna di hotel, appartamenti e spazi commerciali in un unico complesso.

a cura di Silvia Giacometti

Rigore accogliente per il nuovo Flare of Frankfurt

Rigore, ma allo stesso tempo una dimensione che accoglie e invita ad essere guardata con estrema attenzione e ammirazione. Il progetto del nuovo Flare of Frankfurt realizzato da uno dei più sapienti e rispettati architetti contemporanei, Hadi Teherani, è un’opera che si inserisce in modo sapiente nel centro popolato della città, dove lo spazio è prezioso per tutti.

Teherani per l’ideazione di questo importante progetto ha dovuto lavorare in modo intelligente per massimizzare il brief ambizioso del cliente (Strabag Estates) per una stranamente accattivante combinazione ultramoderna di hotel, appartamenti e spazi commerciali in un unico complesso.
Hadi Teherani firma il nuovo Flare of Frankfurt

Teherani si è avvicinato al progetto con una profonda conoscenza di Francoforte, in particolare della sua disposizione e cultura urbana. Partendo quindi dal classico approccio che caratterizza da anni i suoi lavori di architettura, ovvero quello di progettare strutture audaci usando una consapevolezza profonda verso la sostenibilità e la responsabilità sociale, Hadi Teherani ha applicato la sua firma, utilizzando un approccio olistico al design della facciata con il desiderio di creare qualcosa di funzionale ed emotivamente attraente. La facciata del nuovo Flare of Frankfurt

Un edificio originale

Fin dall’inizio, il concetto di design di Flare of Frankfurt ha dovuto trovare un equilibrio tra struttura robusta e duratura e appeal visivo. È importante sottolineare che doveva anche relazionarsi e rispondere agli edifici circostanti, ma essere abbastanza individuale da distinguersi dalla massa.

Il cliente era stato molto chiaro nel precisare che voleva un edificio con elementi di design esterno originali per creare un’esposizione estetica accattivante. Questo significava adottare un approccio insolito e alternativo al rivestimento di Flare, eliminando i pannelli piatti standard che caratterizzano molti edifici a più piani. Dopo aver elaborato una serie di concetti diversi, l’architetto alla fine ha optato per un design angolare tridimensionale per i pannelli della facciata.

 design angolare tridimensionale per i pannelli della facciata del nuovo Flare a Francoforte

Questo avrebbe dato all’edificio punti singolari di interesse visivo, ma avrebbe anche completato l’area circostante. Fondamentalmente, la struttura non convenzionale e sorprendente dell’esterno sarebbe servita anche a uno scopo pratico, con sporgenze esagerate che proteggono ulteriormente i singoli appartamenti dagli elementi.

 design angolare tridimensionale per i pannelli della facciata del nuovo Flare a Francoforte

Facciate Neolith

Affascinato da tutto ciò che può contribuire alla creatività e alla libertà espressiva, l’architetto Teherani per Flare of Frankfurt si è fin da subito interessato alle proprietà della Pietra Sinterizzata e alla sua idoneità per l’ambiente urbano.

Con alti livelli di resistenza alle macchie e all’inquinamento, combinata con la leggerezza e l’impermeabilità, era ideale per gestire il trambusto della metropoli. Per questi motivi, la scelta dell’architetto è ricaduta sul materiale innovativi Neolith® Arctic White Silk, optando per una palette sobria, consentendo alle forme geometriche in rilievo della facciata di risaltare senza diventare sgargiante e prepotente. Oltre alle caratteristiche tecniche e meccaniche del prodotto, Neolith ha soddisfatto anche tutta una serie di rigidi codici edilizi e regolamenti in vigore in Germania.

Facciate Neolith per il nuovo Flare of Frankfurt

Per la facciata esterna del Flare of Frankfurt sono stati utilizzati circa 6000 m2 di lastre Neolith, tagliate a misura secondo le specifiche del progetto. La superficie utilizzata nello spessore di 6 mm è stata applicata dagli specialisti della parete divisoria Lithodecor utilizzando una costruzione a sandwich.

“Il mercato delle facciate di fascia alta sta crescendo rapidamente in tutta Europa, con molti altri sviluppatori che cercano soluzioni su misura e personalizzate. Flare of Frankfurt è un esempio evidente di questa tendenza. Rappresentava un’ottima prova delle nostre capacità e abilità. Una cosa che mi ha colpito è stata la produzione dei pannelli, il successivo trasporto al sito e la loro applicazione fisica. Questo progetto ha richiesto un alto livello di prefabbricazione a causa delle specifiche dei pannelli.” Philipp Wirtz, responsabile del product management Lithodecor.