La nuova Accademia di Arte e Design a Bergen firmata dallo studio Snøhetta

A cura di:

La nuova sede del dipartimento universitario di Bergen si trasforma in un edificio dai materiali e dallo stile contemporaneo.

alluminio

Lo studio di architettura di fama internazionale Snøhetta ha firmato la realizzazione dell’incredibile progetto dedicato alla nuova Accademia d’arte, musica e design di Bergen in Norvegia.

Una struttura dalle forme futuristiche e tridimensionali accoglierà gli studenti del nuovo centro universitario KMD a Bergen: il progetto di Snøhetta ha sostituito, di fatto, la precedente Accademia di Arte e Design per riunire fisicamente gli edifici della facoltà prima disseminata in sei strutture, in un’unica e contemporanea sede. Qui, in un contesto culturalmente creativo, studenti, professori e visitatori potranno incontrarsi e sviluppare nuove idee.

Il nuovo edificio dell’Accademia d’Arte, Musica e Design con la sua superficie di 14.800 metri quadrati è il secondo complesso culturale più grande di Bergen. La struttura di Snøhetta si articola su due assi: uno interno dedicato agli universitari e allo staff e uno esterno aperto al pubblico. I due assi della struttura s’incontrano in una grande hall, fulcro della facoltà, posta al centro dell’edificio sotto a un grande lucernario. Le aree di lavoro creativo sono funzionali, pratiche e dotate di ogni strumentazione per gli studenti.

Parte del brief prevedeva di favorire il legame con la città: ed ecco che l’ingresso dell’edificio con la sua ampia vetrata si affaccia sulla piazza Kunstallmenningen così da includere la cittadinanza. Le finestre e i volumi in aggetto fungono da aree in cui gli studenti possono riunirsi e godere del panorama circostante.

Alluminio grezzo e vetro: la struttura tridimensionale di Snøhetta per la città di Bergen

L’edificio universitario di Bergen verrà definito dall’azione stessa dei suoi studenti. Gli elementi principali sono fissi, ma ci si aspetta che vengano rimodellati e utilizzati secondo le esigenze dei futuri studenti di arte e design.

Il materiale scelto da Snøhetta per la facciata è l’alluminio grezzo: i 900 pannelli prefabbricati vanno a creare una struttura tridimensionale di grande impatto visivo. Il “puzzle” di pannelli, progettato per resistere all’acqua del mare, presenta altezza, larghezza e profondità diverse interrotte da volumi a sbalzo.

grezzo
Un particolare dei pannelli in acciaio grezzo.

La struttura della facciata è destinata a mutare i suoi toni e texture per azione del clima costiero: l’alluminio si ossiderà dando vita a un nuovo gioco di colori.