Pitture elastomeriche: quando vengono usate

A cura di:

Approfondimento dedicato alle pitture elastomeriche: estremamente elastiche e dall’alto potere riempitivo, sono indicate per tutte le superfici soggette a crepe e fessurazioni

pitture elastomericheIndice:

Prosegue la serie di approfondimenti dedicata alle diverse tipologie di pitture per esterni presenti sul mercato, oggi dedicata alle pitture elastomeriche.

Le pitture elastomeriche sono vernici a base di speciali polimeri in dispersione acquosa, la cui peculiarità è quella di possedere un’elevata elasticità e resistenza, oltre che un’aderenza al supporto eccezionale. Una volta applicate, sulla superficie interessata si forma un rivestimento elastico in grado di sopportare i movimenti della parete e le relative sollecitazioni.

Questo rivestimento subisce le variazioni di temperatura senza deformarsi e possiede un’alta resistenza alle microscrepolature, oltre che un ottimo potere riempitivo. Con una sola applicazione è possibile coprire le fenditure presenti nell’intonaco e rendere la superficie omogenea.
È inoltre una pittura idrorepellente e possiede un’elevatissima resistenza agli agenti atmosferici ed agli alcali. È molto duratura e resta pressoché inalterata nel tempo.

Impieghi delle pitture elastomeriche

Le pitture elastomeriche possono essere utilizzate sia a scopo preventivo sia come soluzione ad un problema già evidenziatosi.

Sono idonee alla regolarizzazione e rifinitura delle superfici murarie esterne ed interne e, in particolar modo, sono indicate per il recupero di intonaci danneggiati da fessurazioni, cavillature e deformazioni in generale.

Aquadur Deckfarbe di Sigma Coatings
Aquadur Deckfarbe di Sigma Coatings

Aquadur Deckfarbe di Sigma Coatings è una pittura elastomerica di finitura, particolarmente indicata per il rivestimento di superfici cavillate o fessurate, ideale anche per il trattamento delle superfici in calcestruzzo armato. Mantiene le sue elevate caratteristiche di elasticità anche alle basse temperature ed è duratura nel tempo.

Va sottolineato che un mancato intervento sulle irregolarità della superficie può favorire le infiltrazioni d’acqua all’interno della parete e il conseguente deterioramento del supporto, con un possibile danno alla struttura muraria. Le pitture elastomeriche garantiscono in questi casi una protezione ottimale e ed una duratura conservazione delle superfici nel tempo.

Flexo Liquid di Gras Calce
Flexo Liquid di Gras Calce

Flexo Liquid di Gras Calce è una membrana elastomerica per impermeabilizzazioni sia in ambienti esterni che per pitture di interni. E’ in grado di mantenere inalterate nel tempo le sue prestazioni di impermeabilizzazione, flessibilità ed elasticità, è un prodotto facilmente lavorabile e può essere applicato su svariati tipi di supporto.

Pitture elastomeriche: quando e come usarle

Queste pitture sono in genere adatte a tutte quelle superfici soggette a fessure capillari da ritiro e strutturali, e garantiscono una particolare aderenza in caso di intonaci e malte a base calce o cemento.

Prima dell’applicazione è necessario rimuovere le eventuali efflorescenze, depositi di polvere, smog o parti sfoglianti di vecchie pitturazioni presenti sulla superficie. Eventuali buchi e crepe possono essere trattati con adeguati stucchi elastomerici o con sigillanti acrilici sovraverniciabili.

Per un risultato efficace è consigliabile passare almeno 2 strati. Il film che viene a crearsi oltre ad essere estremamente elastico e duraturo garantisce anche un’ottima resistenza al proliferare di muffe ed alghe.

ECAP EP di Edilteco
ECAP EP di Edilteco

ECAP EP – Elastomeric Paint di Edilteco è una pittura minerale elastomerica a base di legante organico, priva di solventi. E’ particolarmente indicata per il risanamento di screpolature capillari e crepe nell’intonaco, ad esempio nei sistemi termoisolanti o nei sottofondi organici e minerali. E’ adatta anche per il trattamento di sottofondi in cui si desidera ottenere un’elevata elasticità a basse temperature.

Elasto Grip 2792 di Duco
Elasto Grip 2792 di Duco

ELASTO-GRIP 2792 di Duco è una finitura elastomerica a base di speciali resine, che danno origine ad una finitura estremamente elastica, tale da poter sopportare eventuali movimenti del supporto e sollecitazioni esterne. Possiede un’elevata idrorepellenza ed è molto duratura nel tempo.

In generale l’applicazione di queste pitture è sconsigliabile negli spazi interni, soprattutto se si tratta di ambienti frequentemente soggetti a fenomeni di umidità come bagni o cucine, perché la pellicola protettiva che si viene a creare impedisce la traspirazione delle pareti e accentua i fenomeni di condensa.
Vista la grande varietà di pitture presenti sul mercato, in linea generale la regola è sempre quella di prestare attenzione al caso specifico sul quale si va ad intervenire e scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze.