Composito terra silicea/polimeri riciclati

A cura di:

È possibile produrre qualsiasi forma stampata o estrusa, è inoltre disponibile una vasta gamma di elementi che include piastrelle (esagonali, quadrate, rettangolari e profili scanalati per tetti), tubi, tavole e ancoraggi per illuminazione, lastre per facciate e profili per grondaie.

Pigmenti di ossido di ferro vengono utilizzati per colorare le parti in nero, grigio, verde, marrone o rosso-marrone.
Le parti sono resistenti alla liscivia, all’urina, a vari tipi di acidi e all’umidità; possono essere lavorate meccanicamente con trapani, seghe e macchine abrasive e subiscono un’espansione termica minima. La finitura standard della superficie è ruvida e simile al cemento, le dimensioni massime dei moduli sono circa 1250 x 1000 mm (49,2 x 39,4 in).

L’intero processo di produzione è disponibile in licenza. Le applicazioni includono piastrelle per pavimentazione, tegole, bitte, tetti e facciate esterne.

Partnership

Questa scheda di Infobuild è realizzata in collaborazione con Material ConneXion®, il più grande centro di documentazione e ricerca sui materiali innovativi e processi produttivi provenienti da tutto il mondo.

Fondata negli USA nel 1997 da George M. Beylerian, nel corso degli anni ha raccolto nella sua Library, oltre 3.000 materiali e processi produttivi.

La Library si arricchisce ogni mese di 30-45 nuovi materiali, selezionati da una giuria internazionale e interdisciplinare, tra i tanti inviati direttamente dalle aziende o ricercati da tecnici specializzati.

I materiali, una volta scelti, vengono inseriti nel database on-line e fisicamente sia nella sede di New York che in quelle di Milano e Colonia e diventano le novità di prodotto più interessanti dal punto di vista dell’innovazione, delle caratteristiche tecniche e delle possibilità applicative.