SANA 2005

A cura di:

Il biologico tiene e i settori della Salute e dell’Ambiente lanciano segnali positivi. Questi i trend emersi da SANA 2005.
Soddisfatti gli espositori, che hanno riscontrato una maggior qualificazione dei visitatori e un incremento delle presenze Stampa. Migliorata la leggibilità dei settori merceologici, frutto di un logica ridistribuzione degli spazi espositivi; ferreo il controllo sulle certificazioni dei prodotti esposti nel settore Alimentazione. Molti gli ordini e le trattative importanti concluse dagli espositori direttamente in fiera e diversi i contatti commerciali intercorsi anche nella giornata inaugurale di giovedì. SANA si conferma come motore commerciale, culturale e mediatico del Naturale e dell’eco-compatibile, con un’attenzione senza precedenti da parte di Istituzioni e autorità, nonché della Stampa e delle televisioni nazionali. In leggero calo la presenza degli operatori esteri dovuta al difficile momento economico internazionale e alla difficoltà nei Paesi extra UE di ottenere i visti necessari. Proficui gli incontri tra gli espositori e gli operatori esteri invitati da SANA e ICE-Istituto nazionale per il Commercio Estero, provenienti da Polonia, Russia, Svezia, Danimarca, Canada, USA, Giappone e Taiwan.
Questi i numeri di SANA 2005:
Espositori totali: 1.600 di cui esteri: 400, provenienti da 40 Paesi in rappresentanza di tutti i continenti
Visitatori totali: 70.000, di cui 50.000 operatori
Dei 50.000 operatori: 3.500 esteri, provenienti da 50 Paesi
Giornalisti totali: 900 di cui esteri: 100
L’appuntamento con la 18A edizione di SANA è in Fiera a Bologna dal 7 al 10 settembre 2006.