Brickell Flatiron

A cura di:

Il più alto edificio residenziale di Miami dal design Made in Italy

Brickell Flatiron è l’ultima impresa residenziale del CMC Group, società americana di sviluppo immobiliare fondata da Ugo Colombo. L’opera di 64 piani, un esempio di architettura e di design innovativo, verrà completata nel 2018 e diventerà il più alto edificio residenziale del quartiere centrale di Miami (1001 South Miami Avenue, Miami, FL 33130).

Nell’ambizioso progetto, oltre a Ugo Colombo, si vede la partecipazione dell’Architetto Massimo Iosa Ghini, fondatore dello studio Iosa Ghini Associati, e l’Architetto Luis Revuelta.

Balconata e vista dal Brickell Flatiron
Brickell Flatiron

Negli ultimi decenni, Miami è stata soggetta ad un’importante conversione: da luogo di villeggiatura americano a città cosmopolita multifunzione, seconda dopo New York e nella top ten a livello mondiale. Il Brickell Flatiron con la sua struttura diventerà un’icona di paternità italiana all’interno del distretto economico-finanziario, con la più alta concentrazione di istituti finanziari.

Il building ha al suo interno 549 residenze suddivise in 64 piani; i primi 16 piani contengono 841 parcheggi.
Per le unità abitative, grazie alla struttura curvilinee dell’edificio, sono previste da 1 a 5 camere da letto, attici e residenze duplex, con planimetrie molto spaziose. I tagli residenziali sono disponibili da 80 mq a 550 mq, corrispondente all’ultimo piano.

Plastico del Brickell Flatiron
Plastico del Brickell Flatiron

L’ingresso del grattacielo, dove viene ripreso il tema curvilineo della facciata esterna, è sovrastato da marmi italiani, elementi in vetro e cristallo. Il tutto è immerso nella luce naturale che penetra dalle grandi vetrate a tutta altezza e dalle grandi tele disegnate dall’artista Julian Schnabel.

Tutte le unità saranno arredate secondo un progetto su misura e con arredi e finiture italiani di altissima qualità. Le cucine sono completamente accessoriate Snaidero, con piano in acciaio e ripiani in pietra, piano cottura e forno in acciaio inox elettrici, mentre i bagni avranno un doppio lavandino con rubinetti cromati Zucchetti, tutto importato dall’Italia. L’illuminazione è a incasso, i pavimenti in gres porcellanato italiano. Ogni abitazione è dotata di ampi balconi ellittici con vista panoramica e di numerosi sistemi tecnologici di ultima generazione.

Balconata e vista dal Brickell Flatiron
Balconata e vista dal Brickell Flatiron da uno degli appartamenti

Il 17° e il 18° piano sono dedicati alle aree comuni e ai servizi riservati ai condomini: qui si trovano la cigar room, sala biliardo, cantina, home theatre con pareti di tessuto molto semplici, zona ufficio per condomini con cemento muscolato e polvere dorata tipicamente italiani, wine bar con tavoli in legno massello. Inoltre sono presenti la business plan, una community room, piscina olimpionica, un’area dedicata per la degustazione dei vini e la play room per bambini.

Wine Bar del Brickell Flatiron
Wine Bar del Brickell Flatiron

La perla del Brickell Flatiron, sospesa nel cielo con vista a 360 gradi su Miami, posizionata al 64° piano, è la Sky Spa, che comprende piscina panoramica, centro benessere e fitness con servizi terapeutici, bagno turco privato, sauna e spogliatoi. Presente anche una palestra di ultima generazione, di 586 metri quadri, che sarà dotata di attrezzi cardiovascolari e sollevamento pesi di alta tecnologia, di una sala aerobica, e dove sarà possibile frequentare corsi di pilates e yoga. Un ambiente sofisticato e incontaminato grazie alla combinazione tra le materie prime, onice, avorio e marmo abbinati a metalli caldi, ottone, bronzo e rame.

I servizi sono studiati per soddisfare ogni esigenza: la portineria e il garage aperti 24H, servizio self service di biciclette e deposito, sei ascensori ad alta velocità e montacarichi.

Sky SPA del Brickell Flatiron
Sky SPA del Brickell Flatiron

Tra gli obiettivi di Ugo Colombo c’è quello di rappresentare l’eleganza e la sofisticatezza del design italiano. Per questo motivo tutti i materiali utilizzati per gli arredi interni delle unità sono stati accuratamente selezionati e importati dall’Italia. L’illuminazione è un elemento chiave in tutto il progetto, che usa il contrasto tra luci soffuse e sgargianti per distinguere gli spazi interni ed esterni della Sky Spa, per dare carattere agli spazi e suscitare emozioni. Grazie alla combinazione di ricche finiture di pregio ed elementi naturali, gli spazi evocano la sensazione del senza tempo e dell’eleganza per una realizzazione unica.

Mostra di rendering durante la presentazione del progetto da parte dell'arch. Massimo Iosa Ghini
Mostra dei rendering durante la presentazione del progetto