Piastrelle flessibili

A cura di:

Strati di vere conchiglie capiz (una varietà di ostriche) sono incorporate a mano all’interno delle piastrelle, con disposizione sfalsata. Il materiale è dotato di un rivestimento antimacchia che ne facilita la manutenzione, è intrinsecamente resistente ai raggi UV e risulta abbastanza flessibile da poter rivestire superfici angolari.

Il prodotto è disponibile nel formato standard 30,5 x 61 cm (12 x 24 in) nella versione bianca (naturale) e in altri 8 colori. La natura del materiale fa sì che le piastrelle non siano perfettamente squadrate e si creino delle sottili fessure fra esse. Il trattamento con carta abrasiva fine o con la lama di un rasoio può eliminare tali irregolarità.

La pulizia avviene per mezzo di un panno morbido o detergenti non aggressivi. L’ordine minimo è di 20 pezzi, con incrementi di 10 unità. Non vi è ripetizione del motivo. Le piastrelle appartengono alla Classe A di reazione al fuoco in base allo standard ASTM R84. Gli utilizzi riguardano rivestimenti per pareti ed inserti decorativi per arredi.

Partnership

Questa scheda di Infobuild è realizzata in collaborazione con Material ConneXion®, il più grande centro di documentazione e ricerca sui materiali innovativi e processi produttivi provenienti da tutto il mondo.

La Library si arricchisce ogni mese di 30-45 nuovi materiali, selezionati da una giuria internazionale e interdisciplinare, tra i tanti inviati direttamente dalle aziende o ricercati da tecnici specializzati.

I materiali, una volta scelti, vengono inseriti nel database on-line e fisicamente sia nella sede di New York che in quelle di Milano e Colonia e diventano le novità di prodotto più interessanti dal punto di vista dell’innovazione, delle caratteristiche tecniche e delle possibilità applicative.