Intervista all’ing. Emanuele Serventi, Ufficio Tecnico DANESI

A cura di:

Isolamento termico, acustico, sostenibilità e risparmio energetico: quanto e come è cambiata la produzione di laterizi in questi anni?

Tutte le proprietà menzionate hanno determinato la trasformazione di laterizi in questo settore.Alla produzione tradizionale – che resta comunque ancora importante –  si è affiancata quella di laterizi altamente tecnologici, divenuta ormai il vero motore di crescita dell’azienda.Le caratteristiche di resistenza al fuoco e di isolamento acustico erano già nel nostro DNA, in quanto il laterizio nasce già con queste caratteristiche intrinseche.

Per quanto concerne l’isolamento termico, invece, abbiamo dovuto rinnovare la geometria del blocco e integrarlo con materiali isolanti; nello specifico, privilegiamo il polistirene additivato con grafite poiché garantisce massime prestazioni e durata nel tempo, con costi contenuti e competitivi.   A proposito di blocchi tecnologici, in grado di garantire risparmio energetico, vorrei citare le nostre tre linee di punta: il sistema costruttivo Normablok Più, il sistema rettificato Poroton Plan TS8 e il Thermokappa. Il primo è un sistema costruttivo completo e brevettato che comprende i blocchi Normablok Più, il Blocco Normablok S40 Sismico e le mezze; è in grado di coniugare praticità, economia e velocità di messa in opera con alte prestazioni termiche, resistenza statica, isolamento acustico e protezione dal fuoco. Il sistema rettificato Poroton Plan TS8, oltre a fornire ottime prestazioni dal punto di vista termico, acustico e strutturale, consente di velocizzare i tempi e migliorare la resa sul cantiere. Infine, i blocchi Thermokappa hanno prestazioni termiche eccezionali grazie agli inserti in Neopor.

Quale prodotto presentate a questo Made Expo?

A Made Expo 2015 presentiamo i nostri prodotti più innovativi: Normablok Più, Poroton Plan TS8 e Thermokappa. Sono tre linee produttive che per la nostra azienda costituiscono un’importante fetta di mercato in continua crescita. Il loro segreto: racchiudere in un unico elemento eccellenti performance termiche, acustiche, strutturali e di resistenza al fuoco, il tutto con costi altamente competitivi rispetto a soluzioni tradizionali.

In che modo, la crisi del settore, sta influenzando le scelte di un’azienda storica come Danesi?

Per molte aziende la crisi ha rappresentato un freno nella ricerca e nell’innovazione: Danesi continua a proporre prodotti altamente tecnologici; investe in nuovi prodotti e in ricerca & sviluppo, rivolgendosi anche a importanti centri di ricerca quali la Fondazione Eucentre, Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica.

 

Intervista all’ing. Emanuele Serventi, Ufficio Tecnico DANESI
Intervista all’ing. Emanuele Serventi, Ufficio Tecnico DANESI 1

Condividi

Commenta questo approfondimento