Fibre fonoassorbenti nanostrutturate

A cura di:

La produzione avviene secondo criteri non gravosi per l’ambiente: non prevede scarti produttivi e si basa su sistemi a base d’acqua o altrimenti su sistemi che utilizzando solventi con conseguente trattamento dell’aria.

Il materiale è costituito all’80% da polietere sulfone (PES) o cotone e al 20% da acetato polivinilico (PVA) o fibre nanostrutturate in poliammide 6 (PA6).

Queste fibre nanostrutturate hanno solitamente un diametro di 350 nm e permettono l’ottenimento di eccellenti proprietà di fonoassorbenza ad una vasta gamma di frequenze. Il feltro è estremamente leggero (13 kg/m3) ed ha inoltre eccellenti proprietà termoisolanti, con una conducibilità termica di 0,039 W/(m x K).

È disponibile in cuscinetti costituiti da sezioni con spessore 40 mm formati da 20 strati di materiale. L’utilizzo delle fibre è legato alle proprietà intrinseche di fonoassorbenza, sono quindi indicate per l’industria edile, aeronautica e automobilistica, ed è previsto anche nel settore dell’energia (cellule solari fotovoltaiche, condensatori) e per sistemi di filtraggio (filtraggio di aria e liquidi).

Le applicazioni includono sistemi fonoassorbenti per autoveicoli, elettrodomestici (lavatrici, lavapiatti), tecnologia audio ed elementi acustici per muri e soffitti.

Partnership

Questa scheda di Infobuild è realizzata in collaborazione con Material ConneXion®, il più grande centro di documentazione e ricerca sui materiali innovativi e processi produttivi provenienti da tutto il mondo. Fondata negli USA nel 1997 da George M. Beylerian, nel corso degli anni ha raccolto nella sua Library, oltre 3.000 materiali e processi produttivi.

La Library si arricchisce ogni mese di 30-45 nuovi materiali, selezionati da una giuria internazionale e interdisciplinare, tra i tanti inviati direttamente dalle aziende o ricercati da tecnici specializzati.

I materiali, una volta scelti, vengono inseriti nel database on-line e fisicamente sia nella sede di New York che in quelle di Milano e Colonia e diventano le novità di prodotto più interessanti dal punto di vista dell’innovazione, delle caratteristiche tecniche e delle possibilità applicative.