Wavin Q-Bic Plus per una gestione efficiente delle acque piovane

Per la gestione ottimale delle acque piovane del nuovo complesso residenziale di Peseggia è stata scelta la soluzione ad elevata efficienza e flessibilità Wavin Q-Bic Plus.

Wavin Q-Bic Plus per una gestione efficiente delle acque piovaneIndice:

Wavin ha contribuito alla realizzazione di un complesso residenziale ubicato nel centro di Peseggia, composto da quattro palazzine suddivise in 4 unità abitative da 100 mq, fornendo il sistema di gestione delle acque piovane Wavin Q-Bic Plus al fine di ridurre il rischio di un deflusso superficiale a seguito della nuova urbanizzazione.

Un contributo fondamentale che offre un valore aggiunto all’efficienza e alla sostenibilità delle palazzine che potranno contare su una classe energetica A4 grazie alla dotazione di un sistema di riscaldamento autonomo con pompa di calore geotermica.Realizzazione degli scaviIl sistema di gestione delle acque piovane Wavin Q-Bic Plus è stato voluto dall’impresa costruttrice Dena Costruzioni che ha richiesto l’installazione di 8 bacini separati, posizionati in punti ben identificabili e progettati per offrire una resistenza ottimale ai carichi.

Il sistema di gestione delle acque piovane Wavin Q-Bic Plus

Il sistema Wavin Q-Bic Plus si compone di moduli robusti ma al tempo stesso leggeri, caratterizzati da corpi cavi in polipropilene vergine resistente agli urti e ad elevata durabilità.

Nel caso delle palazzine di Peseggia è stata richiesta l’installazione di 670 moduli che hanno permesso di ottenere uno stoccaggio complessivo di 288,34 mc di acqua.Il sistema di gestione delle acque piovane Wavin Q-Bic PlusTra i vantaggi offerti dal sistema spicca sicuramente la possibilità di ispezione garantita dai fori presenti sulle varie unità; tali fori consentono di entrare con video ispezioni all’interno del bacino ed evidenziare immediatamente la presenza di eventuali sedimenti.

Il sistema Q-Bic Plus è anche facilmente pulibile, sia alla base che ai lati del bacino, mediante utilizzo di hydro-jet o aspiratori di fanghi.

Installazione del sistema Wavin Q-Bic Plus

L’installazione dei moduli Q-Bic Plus è stata agevole nonostante la necessità di adeguarsi al rispetto di una distanza minima di sicurezza di 0,5 metri tra le pareti del bacino e quelle della trincea per eseguire le operazioni di:

  • collegamento delle tubazioni,
  • applicazione delle piastre perimetrali,
  • posizionamento del Geotessuto e della Geomembrana,
  • riempimento e compattamento con materiale appropriato.

In fase di installazione è stato, inoltre, predisposto uno strato di fondo di circa 10 cm con materiale granulare, compattato e successivamente spianato, per garantire la stabilità dell’intero sistema e assicurare una facile posa.

Perché installare sistemi di gestione delle acque piovane

L’installazione di sistemi di gestione delle acque piovane è fondamentale oggi più che mai e a rendere questo passaggio necessario sono le conseguenze tangibili del cambiamento climatico che sta alterando in maniera sempre più ricorrente l’intensità e la frequenza delle precipitazioni.

Questi cambiamenti stanno, quindi, compromettendo i sistemi di fognatura, inadatti ad accogliere questa tipologia di eventi con un aumento del rischio di inondazione.

In un contesto di questo genere il sistema Wavin Q-Bic Plus consente di creare bacini per l’accumulo temporaneo e il rilascio successivo del quantitativo di acqua in eccesso, sia all’interno del terreno che nella rete fognaria, senza sovraccaricarla.