Constructa 2006

A cura di:

Constructa il forum nazionale dedicato al sistema delle costruzioni ha chiuso i battenti ieri a Bologna con più di 400 protagonisti del settore, presenza qualificata e partecipativa per l’edizione 2006.
Un vero network d’eccellenza.
Partecipazione attiva da tutta l’Italia.
Il panel dei workshop e lo spessore dei relatori ha dato dei grossi contribuiti di conoscenza sulle innovazioni del settore delle costruzioni. Duemila i cittadini che nel weekend hanno frequentato i momenti di consulenza sulla casa sostenibile.
Tre giornate di conferenze, seminari, workshop all’insegna della multidisciplinarietà, con la partecipazione attiva dei più importanti protagonisti italiani del mondo delle costruzioni – dalla committenza pubblica e privata agli studi di progettazione, dai professionisti alle imprese esecutrici, all’industria e società di servizi al mondo accademico – per condividere opinioni ed esperienze, per affrontare “facendo squadra”, le grandi sfide del presente e del futuro.
Un’occasione unica per conoscere gli ultimi trend, le idee, i cambiamenti, le soluzioni. Ma soprattutto per porre le basi per una collaborazione multidisciplinare, sensibilizzando l’intera filiera delle costruzioni verso una visione integrata, accomunata da grandi valori – quali innovazione, sicurezza e sostenibilità – da cui nascono grandi opportunità di rinnovamento.

Consulenze al cittadino: un successo
La parte di constructa dedicata al pubblico, una delle novità di questa edizione, unica del genere nel panorama nazionale, ha riscosso molto successo: oltre un migliaio di persone ha occupato, fra sabato e domenica, palazzo re Enzo per avere consulenze personalizzate e gratuite in tema di risparmio energetico, ristrutturazioni, agevolazioni fiscali, tecnologie innovative per l’isolamento dell’edificio, ecc.. “un’iniziativa istruttiva e utile, se penso che fra qualche mese inizieranno i lavori di costruzione della mia
casa” – ha detto un cittadino in attesa della consulenza – “e mi piacerebbe sapere cosa fare per risparmiare il più possibile sulle mie bollette”.

Le quattro ragioni del costruire in qualità
Steffen Zügel, amministratore delegato di fischer Italia (l’azienda che ha promosso e organizzato constructa assieme a Basf, Lafarge Roofing e altri sei grandi protagoniste del settore) ha affermato: “molte sono le ragioni per costruire meglio.
Quattro le principali: costruire meglio per ridurre il consumo energetico, per abbassare i costi di gestione, per aumentare il comfort e, infine, per accrescere il valore dell’immobile.”
Argomenti convincenti per un costruire etico e sostenibile.

Constructa 2006, forum del sistema delle costruzioni, è un evento Fischer in collaborazione con: BASF – the chemical company (main partner), Lafarge Roofing (main partner); Consorzio Cooperative Costruzioni (partner), FIP Industriale (partner), Uniflair (partner), Gruppo Industriale Tosoni (partner) e Viessmann (partner); Gruppo Banca Popolare di Verona e Novara (sponsor).
Con il patrocinio di: Comune di Bologna, Provincia di Bologna, Regione Emilia Romagna, CNA, CNI, OICE, ENEA – GLIS, UNCSAAL, ACAI, Università di Bologna, Ente Fiera di Bologna ed UNESCO.

Constructa
Bologna 9-11 novembre 2006