Livigno pronta per il 2026

A cura di:

Aperto il nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain: un centro servizi innovativo con spazi dedicati alla pratica sportiva e al tempo libero. Non mancano aree per il coworking e lo smartworking. Bar e ristorante completamente rinnovati. Il design degli interni è di Progetto CMR

a cura di Pietro Mezzi

Nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain a Livigno
Il Mottolino Fun Mountains di Livigno (credits, Progetto CMR)

Indice degli argomenti:

Mentre i progetti per la XXV^ edizione dei Giochi olimpici e paralimpici invernali di MilanoCortina del 2026 sono agli inizi, a Livigno, località sciistica delle Alpi Retiche, la prima struttura privata è stata completata.

L’headquarter Mottolino

Si tratta del nuovo headquarter di Mottolino Fun Mountain, un complesso unico nel suo genere, ispirato ai modelli di centro servizi che iniziano a farsi strada negli Stati Uniti e in Austria.

La hall di ingresso del nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain a Livigno
L’hall di ingresso con la scala mobile che porta ai piani superiori credits, Progetto CMR

All’interno, infatti, oltre alle attività legate allo sci – noleggio, deposito, scuola sci, shop – si trovano aree dedicate a smartworking e coworking e una gaming room, con attrezzature di ultima generazione. L’headquarter rinnova anche l’area ristorazione, con il Kosmo Taste the Mountain – Livigno & AlpiNN, ispirato alla cucina etica di montagna di Norbert Niederkofler. 

La struttura

Il progetto architettonico porta la firma dell’architetto Anselmo Fontana, dello studio LPS, mentre il design degli interni è di Progetto CMR, dell’architetto Massimo Roj. Gli arredi interni sono stati creati su misura nel laboratorio della società valtellinese Concreta.

Il Mottolino Fun Mountains a Livigno e i suoi tre livelli
Il Mottolino Fun Mountains e i suoi tre livelli credits, Progetto CMR

Tutti i servizi sono prenotabili online, sul sito o tramite App. Ogni dettaglio è stato concepito per rendere rapido il flusso dei visitatori ed evitare il rischio di code. I clienti infatti si inseriscono in un percorso digitalizzato e al tempo stesso nelle scelte sono accompagnati dagli operatori.

Oggi la nuova stazione di partenza degli impianti di risalita è un punto di riferimento e di ritrovo non solo per gli sciatori, ma per la comunità locale.

Il piano terreno: il centro servizi

In sostituzione della precedente area di accesso alle cabine è nato un complesso strutturato su tre livelli.

Al piano terreno trovano posto tutte le attività legate allo sci, allo snowpark, alle piste e, in estate, alla pratica della mountainbike.

Un servizio presente in versione invernale ed estiva riguarda il noleggio delle attrezzature. Un laboratorio a vista con macchinari high-tech consente al pubblico di osservare da vicino la preparazione delle attrezzature e di personalizzare gli acquisti.

Il negozio del nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain a Livigno
Il negozio al piano terra credits, Progetto CMR

Il servizio di biglietteria è stato ampliato e posizionato all’interno, con possibilità di acquisti online per un accesso immediato agli impianti. Lo shop, con il marchio Mottolino Fun Mountain, è collocato in uno spazio ampio e confortevole, mentre l’area deposito è stata concepita con armadietti ampi, riscaldati e dotati di igienizzazione.

Il primo piano: la Digital Cave

In un’area di 300 metri quadrati trova posto il Digital Cave, il cuore tecnologico del headquarter: un ambiente dal design pulito, essenziale, luminoso. Qui trovano posto ambienti appositamente pensati per lo smart working, il gaming, lo streaming.

L'area relax del nuovo Mottolino Fun Mountains di Livigno
Le zone relax (credits, Progetto CMR)

Per i gamer è dedicato uno spazio apposito, con postazioni per playstation e simulatori di guida professionali. Il target di riferimento sono gli sportivi che, tra una discesa sugli sci e un trick allo snowpark, cercano forme di intrattenimento e condivisione che vadano oltre lo sci e l’après-ski.

Lo spazio gaming del nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain a Livigno
Spazi dedicati al gaming nel Digital Cave del primo piano credits, Progetto CMR

La Digital Cave è pensata anche per la generazione Z che “abita” le piattaforme digitali, e vuole chiacchierare, informarsi, giocare in streaming, restando connessa, senza barriere linguistiche e geografiche.

Non potevano mancare spazi di co-working e smar working, mentre le sale riunioni sono modulabili per un utilizzo singolo o di gruppo. Il nuovo centro è pronto a ospitare professionisti, imprenditori e sciatori che lavorano a distanza, che hanno necessità di collegarsi e lavorare da remoto e apprezzano la possibilità di farlo in un contesto favorevole.

Il secondo piano: il ristorante Kosmo

Il piano superiore ospita il ristorante e il bar.

Il ristorante del nuovo headquarter Mottolino Fun Mountain a Livigno
Il Kosmo bar al secondo piano (credits, Progetto CMR)

Il ristorante Kosmo (Taste the Mountain – Livigno & AlpiNN) rinasce e si trasforma e, con la visione che accompagna tutto il progetto, diventa un luogo dove ci si può rilassare.

Costo: 11 milioni di euro.