WU Campus Vienna: l’università del futuro

A cura di:

Il Centro d’insegnamento del nuovo campus universitario viennese firmato BUSArchitektur è una sequenza di spazi interconnessi, che si sviluppano tra interno ed esterno

WU Campus Vienna, progetto BUSArchitektur

Studiare a Vienna è un’esperienza unica, soprattutto se si è iscritti al Campus dell’Università di Economia e Commercio (Wirtschaftsuniversität Wien): il WU campus, situato tra la Fiera e il Prater, vanta un’incredibile architettura dai tratti futuristici.

WU Campus Vienna: l’università del futuro
Il corten caratterizza la facciata dell’edificio dal design contemporaneo progettato da BUSArchitektur

Questa cittadella della cultura porta la firma di sei importanti archistar del panorama internazionale: qui è possibile passeggiare tra edifici di grande pregio e apprezzare da vicino il lavoro di grandi nomi. Ad esempio Zaha Hadid si è occupata di progettare il corpo centrale del campus, realizzando l’imponente Library & Learning Center (LC) che sottolinea l’impegno del WU Campus nell’insegnamento e nella ricerca.

Il corpo centrale del campus di Vienna progettato da Zaha Hadid
Il corpo centrale del campus di Vienna progettato da Zaha Hadid. Img by Iwan Baan

Tra le caratteristiche chiave della struttura non possiamo non citare l’accessibilità: il WU Campus non è solo un’università, ma anche un luogo d’incontro e aggregazione per la cittadinanza. La struttura universitaria, infatti, è liberamente accessibile al pubblico: il WU Campus mette a disposizione 55.000 mq di superficie priva di barriere o recinzioni, aperta agli ospiti che desiderano scoprire le bellezze degli edifici presenti. La città di Vienna è riuscita così a creare un punto di riferimento per la comunità intessendo con essa un dialogo culturale.

Il campus è concepito come una “passeggiata lungo il parco”, che nelle diverse stagioni attraverso percorsi tra spazi verdi e la sequenza di 6 piazze, conduce ad aree specifiche.

Il masterplan del progetto del WU Campus di Vienna.
Il masterplan del progetto del WU Campus di Vienna.

BUSArchitektur si è occupata della realizzazione del Centro didattico, uno degli elementi chiave presenti nella cittadella universitaria.

Il progetto di BUSArchitektur

Il progetto del Centro didattico curato da BUSArchitektur s’inserisce in questo stimolante panorama architettonico: l’edificio, situato nella zona nord-est dell’università, ha una vocazione inclusiva e culturale ed è dedicato non solo agli studenti del bachelor o dei master, ma a tutti coloro che desiderano ampliare la propria formazione partecipando alle molte attività culturali proposte.

Il progetto del Centro didattico del WU campus curato da BUSArchitektur
Nessun confine spaziale, ma mobilità e fluidità: questi concetti trovano la loro esemplificazione nel Forum, la piazza adiacente al Centro didattico, un elemento di congiunzione tra esterno e interno. La dinamicità è sicuramente riflessa nella disposizione delle aule di progettazione e studio, disposte alternatamente ad aree per lo svago.

La struttura del Centro d’insegnamento vede la presenza del Dipartimento di Global Business e di sei istituti di ricerca. La parte centrale dell’edificio ospita una caffetteria con 600 posti a sedere e un giardino pensile. Dal corpo centrale ci spostiamo verso il blocco monolitico situato sul lato destro del Centro: qui trova sede l’auditorium polifunzionale dotato di avanzate tecnologie per l’apprendimento.

Corten e vetro per l'interno del Centro didattico curato da BUSArchitektur a Vienna
Un particolare dell’interno caratterizzato dall’uso di acciaio corten e vetro

La facciata è stata realizzata in acciaio Corten: nel corso del tempo questo materiale, ossidandosi, cambierà colore creando nuove e inaspettate sfumature.

A cura di Fabiana Valentini