Nella city londinese la nuova sede europea di Bloomberg

A cura di:

Un edificio di grande prestigio firmato dallo studio Foster + Partners realizzato in quercia rossa americana, destinato a caratterizzare la City di Londra

Schizzo del nuovo headquarter Bloomberg a Londra

Il nuovo headquarter dell’importante società di informazione finanziaria Bloomberg, firmato Foster + Partners, unisce un’architettura moderna all’utilizzo del legno, elemento naturale per eccellenza. In particolare gli interni dell’edificio che sorge nel centro di Londra sono realizzati, fra i pochissimi in Europa, in quercia rossa americana, essenza rosata particolarmente amata negli States, in Cina e Giappone.

Quercia rossa per la nuova sede di Bloomberg di Londra

Questo importante progetto, che è destinato a caratterizzare la City di Londra offre un esempio di quanto sia bello questo materiale, capace di regalare spettacolari architetture.
Il sito di 3,2 ettari, che occupa un intero isolato di città, comprende due edifici uniti da ponti che si estendono su un porticato pedonale.
Al piano terra si trovano ristoranti, caffè, una piazza pubblica e spazi commerciali aperti alla città.

Porticato e spazi comuni nel nuovo headquerter Bloomberg di Londra

I progettisti hanno cercato di soddisfare le richieste della committenza che voleva un edificio personalizzato e creato come un abito su misura, coerente con il modo di lavorare dell’azienda. Come spiega Michael Jones, project architect “Volevano anche che fosse molto contestualizzato e storicamente radicato nel tessuto urbano attraverso l’utilizzo di diversi materiali. Da qui l’ampio uso di bronzo e di pietra del Derbyshire – ben 9.000 tonnellate – ma anche del legno, lo stesso che si può vedere in giro per Londra. Il compito era quello di prendere tutti questi materiali e usarli in un modo nuovo e innovativo”.

Il nuovo headquarter Bloomberg di londra

L’involucro è prefabbricato e caratterizzato dall’uso del vetro, con una serie di alette in bronzo di grandi dimensioni che aiutano l’ombreggiamento.

Vetro e lamelle bronzee caratterizzano la facciata della nuova sede di Bloomberg di Londra

La quercia rossa è il fulcro degli interni, basti pensare che per il solo pavimento ne sono stati utilizzati 37.160 m2, superando i possibili problemi di rumori da calpestio, particolarmente importanti considerando che l’edificio ospita circa 7000 persone, e la necessità che la superficie fosse compatta e senza giunzioni, senza che ci fossero problemi per raggiungere il sistema di cablaggio. E’ stata dunque realizzata una soluzione ad hoc in cui le singole assi di legno possono essere sollevate e rimontate a piacimento, grazie a una striscia magnetica che corre lungo tutta la lunghezza dell’asse e che la tiene agganciata al pavimento metallico sottostante, assicurando in questo modo uno strato acustico aggiuntivo che si trova tra la tavola e il pavimento.

L’impatto estetico è molto forte appena si entra nell’ingresso, uno spazio chiamato il Vortice, che ricorda tre conchiglie inclinate di legno, in costante torsione, caratterizzato da 1.858 m2 di pareti curve che si intersecano rivestite in quercia rossa.

Il vortice che caratterizza l'ingresso della nuova sede Bloomberg a Londra

Una realizzazione unica e in cui sono state superate delle sfide importanti. L’uso verticale di questo rivestimento rischiava di creare un riverbero eccessivo, problema che è stato evitato  microforandolo con il laser. “Questo lo rende fonoassorbente, senza alterarne l’estetica dato che i fori sono così piccoli da non essere visibili se non a distanza molto ravvicinata, circa 20mm dalla superficie”.

La quercia rossa personalizza anche la grande sala riunioni vicina all’auditorium, in cui è utlizzata per un totale di 1350 m2 sotto forma di legno lamellare.

Il nuovo headquarter di Bloomberg è già in lista per i principali premi in ambito architettura e ha ottenuto un buon punteggio sul fronte ambientale, raggiungendo un rating record BREEAM per lo sviluppo di uffici del 98,5%. il più alto mai raggiunto per questo settore.

Non è in questo senso casuale la scelta del legno, materiale sostenibile, rinnovabile, energeticamente efficiente e naturale, che aiuta il benessere ambientale dei lavoratori. I committenti volevano uffici dalle tonalità calde ed accoglienti, che col tempo potessero ulteriormente addolcirsi, proprio per questo il team ha optato per la quercia rossa americana, dalla sfumatura dorata.

Scrivanie radiali regolabili in altezza e su misura per il nuovo headquarter Bloomberg a Londra

Il concetto di lavoro di squadra e di collaborazione confluisce nei sistemi di scrivanie e nella disposizione di ogni piano. Scrivanie radiali regolabili in altezza e su misura, disposte a grappolo per un massimo di sei persone, garantiscono privacy, personalizzazione, benessere e lavoro collaborativo. Il soffitto è un altro elemento unico e innovativo sviluppato per l’edificio, ispirato ai soffitti in metallo stampato di New York. I suoi caratteristici pannelli di alluminio lucido a “petali” svolgono molteplici funzioni – finitura del soffitto, riflettori luminosi, elementi di raffreddamento e attenuazione acustica – combinando vari elementi di un tipico soffitto da ufficio in un sistema integrato a risparmio energetico.

 

Schizzo del progetto del nuovo headquarter Bloomberg di Londra
Schizzo del progetto del nuovo headquarter Bloomberg

American Hardwood Export Council (AHEC) è l’associazione che rappresenta a livello internazionale l’industria statunitense del legno di latifoglia; ne fanno parte gli esportatori di legno di latifoglia americano e le principali associazioni commerciali di categoria degli Stati Uniti. Il supporto di AHEC per progetti di design creativi, come The Smile per il London Design Festival e The Workshop of Dreams per l’Hay Festival in Spagna dimostra il potenziale di questi materiali sostenibili e fornisce preziose ispirazioni.

img by Foster + Partners and James Newton