SOLAIO COLLABORANTE

Campo di impiego

Solai collaboranti

Descrizione del prodotto

HI-BOND
Il solaio collaborante Hl-BOND è costituito da una lamiera grecata sulla quale viene gettata una soletta in calcestruzzo. La lamiera è resa collaborante con il calcestruzzo mediante impronte capaci di ancorare il getto impedendo sia lo scorrimento orizzontale che il distacco verticale. In fase di getto, fino a quando il calcestruzzo non avrà raggiunto un adeguato livello di maturazione (1° FASE), il peso proprio del calcestruzzo, del personale e dei mezzi utilizzati vengono sostenuti dalla sola lamiera. Una volta avvenuta la maturazione del calcestruzzo (2° FASE), la lamiera ed il calcestruzzo formano una sezione omogeneizzata con tutte le caratteristiche dei solai in cemento armato tradizionali, dove la lamiera, dopo aver assolto la funzione di cassaforma, assume per i momenti positivi, quella di armatura metallica. Per assorbire i momenti negativi, nelle sezioni di continuità si devono prevedere opportuni spezzoni.

I vantaggi del sistema HI-BOND:
– disponibilità quasi immediata dei piani di lavoro transitabili; una squadra di tre operai può eseguire circa 400 mq di solaio in otto ore rendendo il confronto con qualsiasi altro sistema superfluo. Nei più avanzati sistemi di solaio in lamiera non occorre alcun puntellamento temporaneo del solaio consentendo di realizzare piani di lavoro anche simultaneamente e a quote differenti.
– drastica riduzione dei mezzi di trasporto che entrano in cantiere; un autocarro può trasportare circa 1000 mq di lamiere per solaio suddivise in dieci colli. Il medesimo automezzo può caricare solo 100 mq di elementi tradizionali di solaio prefabbricato suddivisi in 20 colli. Rispetto agli elementi tradizionali quindi, il numero degli automezzi che entrano in cantiere è nel rapporto 1:10 a favore dei solai in lamiera.
– impiego ridotto dei mezzi di sollevamento. Una gru, con dieci manovre può sollevare circa 1000 mq di solaio in lamiera che verrà distribuito nei vari piani; per posare 1000 mq di solaio prefabbricato (con elementi di circa 5 mq con peso di circa 1250 kg) la medesima gru, dovrà eseguire 200 manovre di sollevamento nel rapporto 1:20 a favore dei solai in lamiera. Massima versatilità del sistema. ll sistema offre la possibilità di accettare varianti, di eseguire modifiche, adattamenti, intagli per contornare colonne etc. in qualsiasi momento della costruzione; si pensi che, al limite, in mancanza di energia elettrica, la posa ed il fissaggio delle lamiere può avvenire usando chiodi sparati.

Richiedi informazioni a SOLAIO COLLABORANTE su SOLAIO COLLABORANTE

Compila il modulo per ricevere maggiori informazioni sul prodotto o per un preventivo personalizzato. La tua richiesta verrà trasmessa direttamente agli uffici commerciali del produttore.

Cliccando sul tasto Invia dichiaro di aver letto ed accettato le limitazioni del servizio e l'informativa sulla privacy

* Il campo è obbligatorio